QR code per la pagina originale

Wi-Fi 6, Wi-Fi 5 e Wi-Fi 4: addio alle sigle

La Wi-Fi Alliance mette ordine tra le incomprensibili sigle degli standard del WiFi; arrivano Wi-Fi 6, Wi-Fi 5 e Wi-Fi 4.

,

La Wi-Fi Alliance mette ordine tra le sigle del WiFi. Chiunque acquisti un dispositivo dotato di supporto alle reti wireless si imbatte in sigle sempre più complesse che dovrebbero spiegare la tecnologia delle reti WiFi supportate. Sigle come “802.11ac” o “a / b / g / n”. Oltre ad essere poco comprensibili agli utenti poco esperti, con l’arrivo dei nuovi standard rischiano di diventare ancora più caotiche, rendendo davvero difficile capire se un prodotto è in grado di supportare le ultime tecnologie in fatto di connettività senza fili.

La Wi-Fi Alliance, l’organizzazione che gestisce l’evoluzione dello standard WiFi, ha deciso di mettere un po’ di ordine pensando di modificare radicalmente le sigle degli standard in maniera che fossero più facilmente identificabili. Una scelta comprensibile che permetterà a tutti di capire le potenzialità di un prodotto senza fili prima di acquistarlo. La novità sarà retroattiva, cioè sarà valida non solo per i nuovi standard ma anche per quelli più vecchi. In futuro, sulle confezioni di un router, per esempio, non si troverà più 802.11ac ma bensì “Wi-Fi 5” che significa solamente WiFi di quinta generazione.

Più il numero sarà alto e più lo standard WiFi adottato sarà recente e quindi maggiormente performante. Ma la Wi-Fi Alliance vuole andare ben oltre il semplice bollino sulle confezioni dei router o degli smartphone. In futuro, quando ci si collegherà ad una rete WiFi, una notifica dirà a quale versione WiFi ci si è connessi utilizzando delle nuove icone dedicate. In questo modo sarà anche possibile scegliere l’eventuale rete WiFi pubblica più performante a cui collegarsi.

Contestualmente alla decisione di fare un po’ di ordine nei nomi degli standard WiFi, la Wi-Fi Alliance ha annunciato anche il WiFi 802.11ax che punta a migliorare consumi e prestazioni soprattutto in aree congestionate. Tuttavia, questo nuovo standard non sarà identificato dal nome WiFi 802.11ax ma bensì dalla sigla “Wi-Fi 6”, cioè la sesta generazione del WiFi.

Riassumendo, la Wi-Fi Alliance ha deciso di adottare le nuove seguenti nomenclature.

  • Wi-Fi 4: 802.11n
  • Wi-Fi 5: 802.11ac
  • Wi-Fi 6: 802.11ax

La Wi-Fi Alliance non ha voluto rinominare i più vecchi standard in quanto ritenuti oramai obsoleti.

Fonte: Wi-Fi Alliance • Via: Wi-Fi Alliance • Immagine: Grassetto via iStock