QR code per la pagina originale

Microsoft aumenta il prezzo di Windows 10 Home

Microsoft ha silenziosamente aumentato i costi di licenza di Windows 10 Home di 10 euro; in Italia, il suo prezzo, adesso, è di 145 euro.

,

Microsoft ha aumentato il costo di Windows 10 Home. Silenziosamente e senza alcun annuncio, la casa di Redmond ha messo mano al listino delle licenze del suo sistema operativo aggiornandolo e rincarando di una manciata di euro il prezzo della versione Home. Adesso, acquistare una licenza di Windows 10 Home costa 145 euro. In precedenza, il suo prezzo era di 135 euro. Il rincaro, dunque, è stato di 10 euro.

In America l’aumento di prezzo è stato, invece, ben maggiore. Microsoft, infatti, ha aumentato il costo della licenza di ben 19,01 dollari. Non è chiaro il motivo di questo aggiornamento del listino delle licenze di Windows 10. Probabilmente, l’unico motivo ipotizzabile è quello di voler aumentare i margini di profitto sulla vendita di questa particolare licenza del sistema operativo. Il listino delle altre licenze di Windows 10, invece, non è stato toccato. Tuttavia, questo aumento di prezzo toccherà solamente chi ha bisogno di comprare la licenza di Windows 10 Home per il proprio computer.

Per esempio, chi ha costruito un computer assemblato o chi vuole effettuare l’aggiornamento del proprio vecchio PC Windows 7 o Windows 8.1 all’ultima declinazione del sistema operativo di Microsoft. Chi compra un nuovo computer con già installato Windows 10 Home, infatti, non sarà toccato da questo aumento di prezzo.

In ogni caso, gli interessati possono comunque cercare offerte in rete sulle licenze di Windows 10 Home. Molti eshop, infatti, offrono ciclicamente sconti e promozioni per chi deve installare il nuovo sistema operativo di Microsoft. In questo modo sarà possibile “aggirare” l’aumento di prezzo imposto da Microsoft.

Fonte: BetaNews • Immagine: Nor Gal via Shutterstock