QR code per la pagina originale

Xbox One, arriva l’aggiornamento di ottobre

Microsoft ha avviato il rilascio dell'aggiornamento di ottobre per le sue console Xbox One; tra le principali novità i nuovi Avatar personalizzati.

,

Microsoft ha annunciato di aver avviato la distribuzione dell’aggiornamento di ottobre per le sue console Xbox One. Le novità di questo nuovo aggiornamento funzionale sono molteplici e tutte finalizzate ad arricchire di contenuti di valore aggiunto le console. La prima novità riguarda i nuovi Avatar. Finalmente, dopo una lunga fase di test, arriva per tutti gli utenti Xbox One la possibilità di creare Avatar particolarmente personalizzati.

L’editor che permette di creare gli Avatar, infatti, offre molte più possibilità di personalizzazione rispetto al passato. Disponibili, inoltre, anche alcuni elementi di personalizzazione a pagamento. Una volta creato un nuovo Avatar, gli utenti possono utilizzare la funzione Photobooth per catturare una foto dell’Avatar da usare come Gamerpic. L’Avatar potrà essere utilizzato anche per essere visibile, in forma animata, quando qualcuno visiterà il profilo di un utente. Ovviamente, chi preferisse ancora i vecchi Avatar potrà continuare ad utilizzarli.

La seconda grande novità riguarda il già annunciato supporto ad Alexa ed a Cortana. Questa nuova funzione, disponibile, però, solamente per gli utenti americani, permette di gestire le console Xbox One attraverso dispositivi smart che utilizzano gli assistenti Alexa e Cortana. Chi possiede, per esempio, un Amazon Echo potrà collegarlo alla console per poterla controllare direttamente con l’ausilio della voce.

Su Xbox One S e Xbox One X arriva anche il supporto a “Dolby Vision” per le trasmissioni in streaming ma, ovviamente, solo sui monitor o sulle TV che supportano questa tecnologia in grado di migliorare sensibilmente la qualità delle immagini. Infine, arrivano nuove lingue per Narrator che permette di rendere la console maggiormente accessibile anche a chi presenta alcuni deficit fisici.

L’update è già in distribuzione ed arriverà progressivamente per tutti i possessori di una console Xbox One.

Fonte: Xbox • Immagine: Xbox