QR code per la pagina originale

Antitrust, più chiarezza per Xbox Live Gold

Microsoft dovrà evidenziare sulle confezioni dell'Xbox One e sui giochi venduti online la necessità dell'abbonamento Xbox Live Gold per giocare online.

,

L’Antitrust, nel suo ultimo bollettino, è entrato nel merito del servizio in abbonamento Xbox Live Gold offerto da Microsoft a tutti i suoi utenti Xbox. L’AGCM, infatti, aveva aperto un procedimento per valutare il comportamento della società in merito alle informazioni fornite ai consumatori per quanto concerne l’utilizzo della console Xbox One e l’obbligo di dover sottoscrivere l’abbonamento a Xbox Live Gold per poter accedere alle funzioni di multiplayer online dei giochi. Chi non conosce il mondo Xbox, infatti, forse non sa che per poter giocare su Internet contro altri utenti in cane ed ossa è necessario abbonarsi a questo servizio che offre, comunque, anche altri vantaggi.

Quello che ha contestato l’Antitrust in sede del procedimento è la carenza di informazioni sulla confezione della console che evidenzino l’eventuale necessità di stipulare questo abbonamento per poter giocare online contro altri giocatori. Questa dicitura, infatti, è riportata solo sul lato della confezione di vendita in caratteri eccessivamente piccoli e quindi di difficile lettura, assieme ad un elenco di ulteriori avvertenze. Una carenza che per l’Antitrust potrebbe generare confusione sull’effettivo costo finale della console. Per chi gioca online, infatti, al costo dell’Xbox One va sommato il prezzo da pagare per la sottoscrizione dell’abbonamento Xbox Live Gold. L’acquirente, dunque, non sarebbe pienamente informato del costo complessivo della console per giocare online.

Inoltre, l’Antitrust ha puntato il dito anche sulla procedura d’acquisto dei giochi in versione digitale dal Microsoft Store e dall’app Xbox. Anche in questo caso, a Microsoft è stata contestata la mancanza di informazioni chiare relative alla necessità di dover sottoscrivere l’abbonamento a Xbox Live Gold per poter giocare online.

Relativamente ai rilievi sollevati dall’Antitrust, Microsoft ha promesso di correre rapidamente ai ripari. Per quanto concerne le confezioni di vendita delle console, esse saranno modificate per dare maggiore risalto a questa informazione. Inoltre, per i giochi venduti online nel Microsoft Store e attraverso l’app Xbox, la casa di Redmond ha promesso che sarà evidenziata la necessità di dover sottoscrivere l’abbonamento a Xbox Live Gold per poter giocare online.

Fonte: AGCM • Via: Mondo 3 • Immagine: Pixabay