QR code per la pagina originale

Microsoft, volano i conti con il cloud e i Surface

Conti record per Microsoft nel primo trimestre fiscale del 2019; molto bene la divisione Surface, il settore del gaming e soprattutto il cloud.

,

Conti record per Microsoft che ha condiviso i dati finanziari del primo trimestre del 2019 che evidenziano un fatturato di 29,1 miliardi di dollari con un utile netto di 8,8 miliardi di dollari. Le entrate sono aumentate del 19% e il reddito netto è aumentato del 34%. Microsoft afferma che si tratta di un primo trimestre da record, grazie soprattutto alla forte crescita del cloud.

Molto bene anche i Surface le cui entrate sono aumentate del 14% su base annua a 1,1 miliardi di dollari. Trattasi di un dato che evidenzia come il business dei Surface possa adesso considerarsi solido e vantaggioso per la società. Amy Hood di Microsoft ha rivelato che le entrate della divisione Surface, in questo trimestre, sono state trainate dalle vendite dei Surface Book 2 e Surface Go. Bene anche il settore del gaming le cui entrate sono aumentate del 44% in questo trimestre. In particolare, sono aumentate del 94% le entrate dell’hardware Xbox a causa dei tempi del lancio di Xbox One X. Anche gli utenti attivi Xbox Live sono cresciuti fino a raggiungere il traguardo dei 57 milioni.

Mentre i Surface hanno spinto Microsoft tra i primi cinque produttori di PC negli Stati Uniti, la società ha anche ottenuto buoni risultati per quanto riguarda le entrate derivanti dalle licenze di Windows.

Le entrate di Windows OEM Pro sono aumentate dell’8% in questo trimestre, il che significa che è stato acquistato un maggior numero di licenze premium dai produttori di PC. Le entrate non-Pro sono diminuite del 5%, poiché i produttori di PC continuano a commercializzare sempre più laptop Windows di fascia alta per consumatori e clienti commerciali.

Anche i ricavi relativi ai prodotti commerciali e ai servizi cloud di Windows sono aumentati del 12%, a causa di un aumento degli accordi pluriennali con le imprese.

I ricavi dei prodotti e dei servizi commerciali di Office sono cresciuti del 17% in questo trimestre e le entrate commerciali di Office 365 sono cresciute del 36%. Gli utenti attivi mensili di Office 365 hanno superato i 155 milioni. Anche le entrate di Office nel settore consumer sono cresciute del 16% e 32,5 milioni di consumatori ora sono abbonati a Office 365.

Sul lato cloud e server, le entrate di Microsoft Azure sono cresciute del 76% in questo trimestre. Anche i prodotti server e i servizi cloud in generale sono cresciuti del 28%.

L’intera divisione “intelligent cloud” ha fatto segnare un aumento delle entrate del 24%, arrivando a 8,6 miliardi di dollari di ricavi complessivi. Le entrate di LinkedIn sono cresciute del 33% in questo trimestre, grazie ad un aumento delle sessioni. Bene anche Bing le cui entrate sono aumentate del 17%.

Dati, dunque, estremamente positivi che vedono Microsoft in un momento estremamente felice della sua storia.

Fonte: The Verge • Immagine: hafakot via Shutterstock