QR code per la pagina originale

Bancomat Pay, si paga con gli smartphone

Dal primo gennaio 2019 il bancomat evolve e permetterà di effettuare anche pagamenti online attraverso il proprio smartphone.

,

Il bancomat evolve e dal primo gennaio 2019 diventerà molto più smart visto che sarà possibile effettuare anche acquisti online attraverso il proprio smartphone, cosa oggi non possibile. I pagamenti saranno davvero molto semplici ma allo stesso tempo molto sicuri. Le persone, infatti, non dovranno inserire il numero della loro carta bancomat ma non dovranno nemmeno inserire complicate password. Per pagare, infatti, basterà il proprio numero di telefono. Trattasi del nuovo servizio Bancomat Pay, già anticipato la scorsa estate ma che Bancomat Spa ha ufficializzato solamente adesso durante la terza edizione del Salone dei pagamenti.

Il bancomat, dunque, va ad accostarsi agli altri strumenti che permettono di effettuare i pagamenti elettronici come le carte di credito. Il bancomat, dunque, sale sugli smartphone e lo fa in maniera semplice per offrire una soluzione sicura per i pagamenti. Con 37 milioni di carta in circolazione, questa novità potrebbe trovare facilmente un ampio seguito. Inoltre, per rendere i pagamenti ancora più sicuri e veloci, i costi interbancari sotto i 15 euro saranno azzerati. Le novità riguardanti Bancomat Pay, però, non finisco qui. Bancomat Spa ha evidenziato che la nuova piattaforma di pagamenti entrerà a far parte del circuito PagoPA.

Trattasi di un dettaglio importante. Offrire la possibilità di poter utilizzare Bancomat Pay per effettuare un qualsiasi pagamento verso la Pubblica Amministrazione potrebbe rappresentare un potente incentivo alla sua adozione.

La piattaforma potrà essere utilizzata anche per ricevere ed inviare denaro. Tra pochi mesi, dunque, il bancomat farà un deciso un salto in avanti verso i pagamenti digitali, accorciando le distanze con le carte di credito da tempo utilizzate largamente per gli acquisti digitali anche negli eShop della rete.