QR code per la pagina originale

The Sims 4, in arrivo la visuale in prima persona

Per la prima volta, i giocatori di The Sims 4 potranno usufruire della visuale in soggettiva.

,

Nelle scorse ore si è tenuto il Maxis Monthly, un live stream dedicato a tutti i contenuti in arrivo nei vari The Sims per PC e dispositivi mobile, durante il quale è stato rivelato che una modalità in prima persona sarà disponibile ai giocatori di The Sims 4 grazie al prossimo aggiornamento.

Quella che era nata come semplice idea di un produttore, è adesso diventato un vero e proprio progetto in fase di sviluppo: secondo quanto dichiarato, basterà premere Shift + Tab per passare dalla classica visuale dall’alto a una in soggettiva, che consentirà agli utenti di vedere il mondo di gioco dagli occhi dei propri Sim. Insomma, si potrà guardare la televisione come un Sim, suonare la chitarra come un Sim, provarci con una Sim come un Sim, eccetera eccetera. Ci sono possibilità pressoché infinite, come ben sapranno i fan del gioco che presto potranno sentirsi ancora più parte di quel mondo bizzarro.

Ad annunciare la funzionalità presto disponibile è stato il community manager, SimGuru Kate; la feature è stata mostrata in una demo grazie all’ingegnere di Maxis, Steve Lansing. Chiaramente non sarà possibile vedere i Sim quando andranno al bagno (o faranno sesso), presumibilmente ci sarà la solita censura a oscurare i corpi dei personaggi virtuali; è oltremodo probabile, tuttavia, che gli utenti realizzeranno mod per rendere tutto visibile – d’altronde già esistono quelle per rimuovere la censura, ma nella visuale classica.

Per chi non lo sapesse, The Sims 4 è l’ultimo capitolo della serie di simulatori di vita di Maxis, distribuito nel settembre del 2014 ma costantemente supportato dagli sviluppatori con numerose espansioni. Nel gioco, gli utenti sono chiamati a costruirsi una vita virtuale, partendo dalla creazione dei personaggi, passando per la ricerca del lavoro, la costruzione della propria abitazione, fino ad arrivare allo shopping, alle feste e alle vacanze.

Fonte: Polygon • Immagine: EA