QR code per la pagina originale

Surface Go LTE Advanced arriva in Italia

Microsoft annuncia la variante LTE Advanced del suo piccolo Surface Go; dal 22 novembre in Italia a partire da 799 euro.

,

Microsoft aveva promesso che avrebbe presto reso disponibile una versione LTE del suo Surface Go. Nella sera di ieri, la casa di Redmond ha annunciato il debutto di questa speciale versione del suo piccolo 2-in-1 Windows 10 che esalta ulteriormente le sue peculiarità di dispositivo adatto alla mobilità. Grazie all’integrazione di un modem LTE-Advanced, infatti, gli utenti potranno continuare a navigare sul Web senza interruzioni anche in assenza di connettività WiFi.

Il nuovo Surface Go LTE Advanced arriverà il 22 novembre in 23 Paesi, Italia inclusa. Questa variante del piccolo 2-in-1 della casa di Redmond sarà inizialmente disponibile in Italia per gli utenti business anche se l’acquisto potrà essere effettuato da chiunque. Il Surface Go LTE Advanced sarà disponibile in due varianti: la prima con 8GB di RAM e 128 GB di SSD al prezzo di 799 euro e la seconda con 8 GB di RAM e 256 GB di SSD al prezzo di 899 euro. Per entrambe le declinazioni il processore è il medesimo.

A parte l’integrazione del modem LTE Advanced, il Surface Go non presenta ulteriori differenze rispetto alla versione solo WiFi. Il display dispone di una diagonale da 10 pollici con risoluzione 1800 x 1200 pixel ed un aspect ratio da 3:2. Microsoft ha scelto un processore Intel Pentium Gold 4415Y con GPU integrata Intel HD 615 per gestire tutte le attività. Frontalmente è presente una fotocamera da 5MP con supporto per il riconoscimento del volto. Fotocamera che è compatibile con Windows Hello. Posteriormente, invece, il Surface Go dispone di una fotocamera da 8MP.

Completano la dotazione tecnica una porta USB-C 3.1, lo slot microSD, il Surface Connect, il jack per le cuffie, il WiFi 802.11 a/b/g/n/ac ed il Bluetooth 4.1. Presente anche un doppio speaker frontale Dolby Audio Premium. Autonomia sino a 9 ore. Sistema operativo Windows 10 con l’opzione S Mode.

Fonte: Microsoft • Immagine: Microsoft