QR code per la pagina originale

Microsoft, tanti nuovi update per Windows 10

Microsoft, per il Patch Tuesday di novembre, ha rilasciato diversi aggiornamenti cumulativi per Windows 10 che risolvono bug e problemi di sicurezza.

,

Per il Patch Tuesday del mese di novembre, Microsoft ha rilasciato, puntualmente, una serie di aggiornamenti cumulativi per Windows 10. L’update più atteso era sicuramente quello per chi dispone di Windows 10 October 2018 Update il cui rollout è finalmente ripartito. La casa di Redmond, infatti, ha rilasciato un aggiornamento identificato dal codice KB4467708 che va a risolvere alcune problematiche anche lato sicurezza.

Tuttavia, come evidenziato nel change log dalla stessa casa di Redmond, il problema dell’associazione dei file scoperto qualche giorno fa è ancora presente e sarà risolto con un nuovo aggiornamento che arriverà nel corso del mese di novembre. Questa serie di correttivi dovrebbe arrivare automaticamente per chi ha deciso di installare ieri Windows 10 October 2018 Update. Ovviamente, Microsoft è intervenuta su tutte le versioni di Windows 10 ancora oggi supportate. Chi utilizza PC con a bordo Windows 10 April 2018 Update potrà installare la patch KB4467702 che contiene soprattutto una serie di correttivi lato sicurezza.

Microsoft, tanti nuovi update per Windows 10

Tutti coloro che dispongono di Windows 10 Fall Creators Update potranno scaricare ed installare la patch KB4467686. Anche in questo caso trattasi per lo più di aggiornamenti volti a chiudere falle di sicurezza. Chi dispone di computer con il vecchio Windows 10 Anniversary Update, la casa di Redmond ha rilasciato la patch KB4467691. Il change log è molto simile a quelli precedenti e quindi focalizzato quasi esclusivamente sulla sicurezza.

Infine, per chi dispone di un PC con ancora la primissima versione di Windows 10, è disponibile la patch KB4467680 che va a risolvere diverse problematiche e bug.

Aggiornamenti cumulativi che sono disponibili anche per alcune versioni di Windows 10 Mobile. Vista l’importanza di questi update, il suggerimento è quello di scaricarli quanto prima attraverso lo strumento di Windows Update. Al termine dell’installazione sarà richiesto di riavviare il PC per rendere effettive le modifiche.

Fonte: Neowin • Via: Neowin • Immagine: tanuha2001 via Shutterstock