QR code per la pagina originale

Instagram dichiara guerra ai like e follower falsi

Anche Instagram entra nella infinita battaglia per limitare il fenomeno relativo ai like acquisiti artificialmente con l’uso di servizi di terze parti.

,

Le piattaforme di social media come Facebook e Instagram attraggono milioni, se non miliardi di persone. Molti sono tentati, quindi, di utilizzare scorciatoie per l’acquisizione di like e follower per incrementare la popolarità. Accade su tutte le piattaforme, l’utilizzo di app e servizi di terze parti per comprare like e follower “finti”, acquisiti in maniera artificiale, magari da bot. A quanto pare anche Instagram ne ha abbastanza e con una comunicazione ufficiale ha annunciato che prenderà dei provvedimenti in merito.

Da oggi i social network delle immagini comincerà a rimuovere finti like, follower e commenti da diversi profili. L’utilizzo di follower falsi per aumentare la visibilità di un post o profilo non sembra un grosso problema a prima vista, ma Instagram sostiene che in realtà rende la piattaforma meno sicura, poiché i servizi di terze parti che distribuiscono i falsi “mi piace” di solito richiedono che gli utenti consegnino il loro nome utente e password. Recentemente infatti un tool ha esposto proprio alcuni dati personali degli utenti.

Instagram

Usando particolari algoritmi di machine learning Instagram identificherà i casi di like acquisiti artificialmente, cioè quelli che non vengono da profili reali, che verranno in seguito rimossi. Tutti gli account che verranno colti in fallo, quelli che hanno usato servizi di terze parti, riceveranno una notifica e sarà chiesto anche un cambio password per bloccare l’accesso di app esterne.

Anche coloro che non hanno mai utilizzato uno di questi servizi per gonfiare artificialmente la popolarità di un post o di un profilo su Instagram vedranno questa notifica. Instagram ha spiegato che alcuni utenti danno inconsapevolmente accesso all’account a questi servizi, che quindi usano i profili per pubblicare falsi like e commenti falsi.

Questo è solo il primo passo nel processo di eliminazione di attività non autentiche da Instagram, altre azioni arriveranno nel breve futuro.

Fonte: Instagram • Immagine: geralt CC0