QR code per la pagina originale

Skype, condivisione diretta dei file di OneDrive

Microsoft sta testando la possibilità di condividere direttamente i file di OneDrive all'interno delle conversazioni di Skype.

,

Microsoft sta lavorando duramente per migliorare Skype. Oltre a portare all’interno della versione 8 del client di comunicazione molte delle vecchie funzionalità richieste a gran voce dagli utenti, la casa di Redmond sta progressivamente introducendo anche qualche altra novità inedita. L’ultima, in ordine di tempo, è la possibilità di poter condividere i file di OneDrive direttamente all’interno di Skype. Questo significa che le persone possono condividere i contenuti dal loro account OneDrive senza dover scaricare interi file e poi trasferirli ai loro contatti.

Questa novità funziona in modo simile alla condivisione di un qualsiasi file da OneDrive, tranne che la procedura si esegue direttamente all’interno dell’app Skype. Basterà toccare l’icona “+” in una qualsiasi conversazione per trovare poi l’opzione OneDrive ed inviare qualsiasi file dal proprio account cloud personale. Questa interessante novità non è, però, disponibile per tutti gli utenti Skype. Microsoft, infatti, la sta ancora testando ed è solamente disponibile tra chi ha aderito al programma Insider di Skype. Inoltre, sembra che la novità sia disponibile solo per Android ma non all’interno dell’app di Windows 10.

Trattandosi di un test è, comunque, normale che le novità non siano subito disponibili su tutte le piattaforme in cui Skype è presente. L’arrivo della possibilità di condividere direttamente i file di OneDrive rappresenterà per Skype una novità importante, soprattutto per chi lo utilizza molto per lavoro e condivide spesso molti documenti.

Questa novità mette ancora di più in evidenza gli sforzi di Microsoft di realizzare applicazioni che integrino tutti i suoi servizi per semplificarne l’utilizzo ed offrire agli utenti soluzioni di maggiore qualità. Non è dato di sapere quando questa funzione arriverà ufficialmente per tutti quanti.

Fonte: Neowin • Immagine: Nadir Keklik via Shutterstock