QR code per la pagina originale

Microsoft combatte le fake news con Edge

Microsoft prova a combattere il fenomeno delle fake news implementando i servizi di NewsGuard all'interno della versione mobile di Edge.

,

Microsoft prova a combattere le fake news con la versione mobile di Edge per dispositivi iOS ed Android. La casa di Redmond ha stretto un accordo con NewsGuard per portare i servizi di questa società all’interno del suo browser mobile. Abilitando questa funzionalità comunque facoltativa, gli utenti riceveranno una notifica qualora aprissero siti che includono contenuti giudicati non affidabili.

NewsGuard è stato fondato dai giornalisti Steven Brill e Gordon Crovitz e valuta i siti in base ad una serie di criteri, tra cui l’uso di titoli ingannevoli, se pubblicano ripetutamente contenuti falsi e riguardo la trasparenza in materia della proprietà e del finanziamento. Non è la prima volta che Microsoft e NewsGuard si stringono le mani. Un’estensione di NewsGuard è disponibile da tempo per il browser Edge per Windows 10. L’integrazione all’interno della versione mobile di Edge potrebbe suggerire che il gigante del software possa puntare a voler rendere i servizi di NewsGuard parte integrante di tutti i suoi browser in futuro.

Sebbene il browser Edge per iOS ed Android non sia particolarmente utilizzato, l’iniziativa di Microsoft è sicuramente molto positiva. Gli esperti hanno avvertito che ci si sta dirigendo verso una vera e propria “apocalisse dell’informazione” costellata da contenuti falsi generati da intelligenze artificiali e da fake news. Una significativa mancanza di alfabetizzazione digitale può rendere le persone facilmente vulnerabili alle fake news e, dato che la tecnologia dell’intelligenza artificiale diventerà ancora più intelligente in futuro, sarà sempre più difficile individuare una notizia falsa.

NewsGuard sta lavorando proprio per arginare il problema delle fake news. Uno dei grandi ostacoli è fare in modo che le persone installino un componente aggiuntivo come NewsGuard e Microsoft ha rimosso questo problema con Edge mobile implementandolo direttamente all’interno del browser.

Tra i siti più famosi colpiti dal filtro di NewsGuard, il giornale britannico Daily Mail, spesso al centro di polemiche per aver pubblicato bufale. Gli utenti che utilizzando Edge mobile, provando ad accedere al sito del giornale britannico Daily Mail, riceveranno adesso un avviso dell’inaffidabilità della fonte.