QR code per la pagina originale

Apple testa iPhone con porte USB-C

Apple è pronta a incorporare le prese USB-C anche su iPhone, dopo il successo ottenuto con la linea iPad Pro: ecco i piani per gli aggiornamenti 2019.

,

Apple potrebbe promuovere alle porte USB-C anche la linea iPhone, così come già accaduto per iPad Pro. È quanto rivela Mark Gurman, giornalista di Bloomberg sempre molto affidabile sul conto della mela morsicata, svelando alcune caratteristiche dei successori di iPhone XS, iPhone XS Max e iPhone XR. Ancora, i device potrebbero incorporare tre fotocamere posteriori.

La rivoluzione delle fotocamere riguarderà le versioni high-end di iPhone, quindi i successori di iPhone XS e iPhone XS Max, con l’inclusione non solo di un grandangolo e di un teleobiettivo, ma anche di uno speciale sensori per la profondità. Quest’ultimo pare preveda un CMOS in grado di catturare un numero elevatissimo di pixel, soprattutto per regolare al meglio la luce. Ancora, potrebbe abilitare a livello software delle funzioni di riparazione istantanea delle porzioni meno illuminate di video e fotografie, così come altre feature pensate per un’utenza professionale. Non ultimo, Apple starebbe pensando di estendere le Live Photos dai tre ai sei secondi di durata.

La versione successiva di iPhone XR, invece, dovrebbe essere finalmente essere aggiornata con una doppia fotocamera, con caratteristiche analoghe ai modelli attualmente in vendita. Parlando invece della connettività dei device, dopo l’esperimento di successo con iPad Pro il gruppo starebbe pensando di estendere il supporto a USB-C anche per gli iPhone, mentre tra le altre componenti hardware si elencano un sistema Face ID più veloce e affidabile, un sistema di ricarica wireless rapido, sensori per la scansione 3D degli ambienti e molto altro ancora.

I nuovi iPhone non verranno presentati prima del prossimo settembre e, al momento, i nomi ufficiali scelti dal gruppo di Cupertino non sono ancora stati rivelati. Mancando ancora parecchi mesi, e non essendo incominciata ufficialmente la produzione, i piani dell’azienda potrebbero subire delle modifiche in corsa: non resta che attendere, di conseguenza, nuovi leak.

Fonte: The Verge • Immagine: Apple