QR code per la pagina originale

Nintendo Switch, una versione ridotta a metà 2019?

Pare che la casa di Super Mario stia lavorando a una versione più piccola, e quindi ancora più portatile, di Nintendo Switch.

,

Una versione più piccola di Nintendo Switch sembrerebbe essere in cantiere, secondo alcune recenti indiscrezioni. Nintendo potrebbe avere in programma una versione ridotta della sua console ibrida al fine di renderla ancora più portatile; a riportare la notizia è stato il quotidiano giapponese Nikkei. Stando a quanto riferito nell’articolo, Nintendo avrebbe già messo al corrente i suoi partner di produzione e gli sviluppatori di videogiochi.

Il nuovo modello sarà più facile da portare in giro, anche se le funzionalità potrebbero essere limitate, sempre secondo l’articolo di Nikkei. La versione ridotta di Nintendo Switch potrebbe fare la sua comparsa già a metà 2019.

Le indiscrezioni seguono le voci dello scorso ottobre, secondo cui l’azienda di Kyoto avrebbe potuto distribuire una versione aggiornata di Switch durante l’estate del 2019. Al momento la società non ha commentato la notizia, pertanto si consiglia di prenderla con le pinze sino a un eventuale conferma o smentita. A settembre, Nintendo ha lanciato Switch Online, un servizio che consente agli utenti di giocare in modalità multiplayer e offre loro un catalogo di titoli classici pagando un abbonamento annuale.

E non è tutto: Nintendo potrebbe anche lanciare un altro servizio premium quest’anno, rivolto perlopiù a “coloro che non si preoccupano di spendere un sacco di soldi per gli acquisti in-app”. Per quanto riguarda la versione ridotta di Nintendo Switch, Nikkei è sempre stata una fonte affidabile e in passato ha spesso previsto con precisione l’arrivo di nuovi prodotti.

Intanto si vocifera che Sony abbia già spedito agli sviluppatori interni il kit di sviluppo di PlayStation 5, console di prossima generazione che i fan sperano possa essere annunciata entro la fine di quest’anno.