QR code per la pagina originale

Project xCloud, prosegue lo sviluppo

Microsoft continua a lavorare a Project xCloud, la sua piattaforma per lo streaming dei giochi; i primi test pubblici inizieranno a fine anno.

,

Microsoft prosegue con lo sviluppo di Project xCloud, la sua innovativa piattaforma per lo streaming dei giochi che permetterà di giocare allo stesso titolo indipendentemente dal device utilizzato. Questa innovativa piattaforma è stata presentato lo scorso ottobre e da allora la casa di Redmond ha continuato a lavorarci a testa bassa. Tuttavia, il gigante del software ha evidenziato come sia arrivato il momento di fare il punto sullo sviluppo di Project xCloud.

Proprio per questo, Microsoft ha condiviso un video di una demo della sua futura piattaforma di streaming per i giochi. La casa di Redmond ha spiegato di stare sviluppando Project xCloud non come un qualcosa che vada a sostituire le classiche console di gioco ma come un modo per offrire la stessa scelta e versatilità che gli amanti della musica e dei video apprezzano oggi. Proprio per questo, la società sta aggiungendo nuovi modi per poter giocare ai titoli Xbox. La scelta migliore, per Microsoft, è sempre quella classica con la console collegata ad una TV 4K HDR con audio surround. Tuttavia, la società vuole offrire maggiore flessibilità e dare la possibilità a tutti di poter giocare su smartphone, tablet o su un qualunque altro dispositivo connesso alla rete.

Project xCloud aprirà anche il mondo Xbox a coloro che non dispongono di una console o che non possiedono un hardware tradizionale pensato per i videogiochi. I titoli per console saranno quindi disponibili sui dispositivi mobili, fornendo a 2 miliardi di giocatori in tutto il mondo un nuovo gateway per contenuti esclusivi progettati in origine per le console e i PC.

Project xCloud sarà presto una realtà grazie all’utilizzo dei datacenter di Microsoft Azure sparsi in 54 Paesi e alle tecnologie di rete sviluppate da Microsoft Research.

I primi test pubblici partiranno entro la fine dell’anno e nei prossimi mesi saranno condivisi ulteriori dettagli dell’evoluzione del progetto.

Fonte: Xbox • Immagine: Xbox