QR code per la pagina originale

Skype, chiamate di gruppo sino a 50 partecipanti

Microsoft ha rilasciato una nuova versione sviluppo di Skype che introduce la possibilità di effettuare chiamate di gruppo sino a 50 partecipanti.

,

Microsoft continua a lavorare per migliorare Skype, la sua piattaforma di comunicazione che nel tempo ha perso un po’ del suo appeal sia a causa di una concorrenza sempre più agguerrita, sia a causa di alcuni passi falsi nel suo sviluppo. La casa di Redmond ha rilasciato una nuova versione sviluppo di Skype agli Insider, build 8.41.76.62, che introduce una ghiotta novità per tutti coloro che utilizzano molto la funzionalità delle chiamate di gruppo.

Il gigante del software ha deciso di permettere di organizzare chiamate di gruppo sino a 50 partecipanti. Attualmente, questo limite è fissato a 25 persone. Per chi organizza vere e proprie riunioni attraverso Skype, trattasi sicuramente di una novità molto positiva. Per rendere meno fastidiose le notifiche di chiamata in gruppi di conversazione così grandi, Microsoft ha deciso di optare per una soluzione più soft e cioè per delle notifiche discrete al posto delle invadenti suonerie. In ogni caso, chi organizza la conversazione di gruppo potrà comunque chiamare i singoli partecipanti se la loro presenza è particolarmente importante. Questa funzione viene inoltre proposta per le videochiamate di gruppo, indipendentemente dalle dimensioni del gruppo.

Trattasi dell’ennesimo passo in avanti per rendere Skype un client di comunicazione sempre migliore. Non è chiaro quando queste novità arriveranno per tutti gli utenti regolari.

Chi volesse già testare queste novità lo potrà fare iscrivendosi al programma Insider di Skype. Farlo è molto semplice e l’iscrizione si effettua dall’applicazione stessa.

Tutto quello che gli interessati dovranno fare è recarsi nelle Impostazioni di Skype, poi entrare nella sezione “Guida e feedback” e selezionare la voce “Join preview”. Con questi brevi passaggi sarà possibile ricevere in anticipo tutte le novità di Skype per aiutare Microsoft nel loro sviluppo.