QR code per la pagina originale

Windows 10 1809, nuovo update da Microsoft

Microsoft ha distribuito un nuovo aggiornamento cumulativo per Windows 10 October 2018 Update che va a correggere moltissimi bug.

,

Microsoft ha rilasciato un nuovo aggiornamento cumulativo per Windows 10 1809, cioè per Windows 10 October 2018 Update. Sebbene al Patch Tuesday di aprile 2019 manchi appena una settimana, la casa di Redmond ha distribuito un nuovo update qualitativo che va a correggere diversi bug. La distribuzione dell’aggiornamento non deve stupire. Oramai il gigante del software ha abituato i suoi utenti al rilascio di molteplici update per il suo sistema operativo di punta ogni mese.

Da un certo punto di vista è corretto affermare che l’appuntamento mensile del Patch Tuesday non è più così fondamentale come in passato, almeno per Windows 10. Del resto, più volte Microsoft ha spiegato che avrebbe rilasciato un nuovo aggiornamento non appena fosse pronto, senza dover aspettare specifiche ricorrenze. L’obiettivo è quello di garantire agli utenti sempre la migliore esperienza d’uso attraverso un sistema operativo il più efficiente possibile. Per quanto concerne questo nuovo update, è identificato dal numero KB4490481 e porta la build del sistema operativo alla versione 17763.404.

Il change log è molto vasto, segno che il gigante del software ha lavorato duramente per correggere molti problemi e per ottimizzare le prestazioni del sistema operativo. I più curiosi possono recarsi sulla pagina di supporto di Microsoft per studiare le modifiche apportate.

Nonostante Windows 10 October 2018 Update abbia avuto una gestazione molto travagliata, soprattutto all’inizio della sua distribuzione, oggi, Microsoft è riuscita a risolvere tutte le più importanti criticità rendendolo stabile ed affidabile.

Il suggerimento per chi dispone di questa variante di Windows 10 è quello di scaricare ed installare quanto prima questo nuovo aggiornamento attraverso il canonico strumento di Windows Update.

Al termine del processo di aggiornamento sarà richiesto di riavviare il computer per rendere effettive le modifiche apportate.