QR code per la pagina originale

Nokia 9 PureView si sblocca con il chewing gum

Il lettore di impronte digitali del Nokia 9 PureView non offre la necessaria sicurezza, in quanto permette lo sblocco con un pacchetto di chewing gum.

,

La principale novità del Nokia 9 PureView, disponibile in Italia dall’inizio di aprile, è rappresentata dalle cinque fotocamere posteriori. Il top di gamma è anche il primo del produttore finlandese con lettore di impronte digitali in-display. Purtroppo il sensore biometrico non sembra offrire la dovuta sicurezza, in quanto permette lo sblocco dello smartphone con estrema facilità.

Durante le recensioni è stato rilevato un funzionamento poco affidabile del lettore di impronte digitali di tipo ottico. Alcune volte l’impronta non viene riconosciuta, mentre in altri casi è necessario premere più forte sul vetro. Lo stesso problema è stato segnalato da vari utenti. Juho Sarvikas, Chief Product Officer di HMD Global, aveva comunicato il rilascio di un aggiornamento (circa 250 MB), già disponibile in alcuni mercati. Dopo aver installato il fix, il riconoscimento dell’impronta digitale avviene più rapidamente. Purtroppo la maggiore velocità non corrisponde ad una maggiore sicurezza.

Come si può vedere nel video pubblicato su Twitter da un utente, il sensore permette lo sblocco dello smartphone anche tramite impronte non registrate (di un’altra persona) e addirittura con un pacchetto di chewing gum.

Altri utenti affermano che lo sblocco è possibile con qualsiasi dito, quando è attivata la modalità Scala di grigio della funzionalità Benessere digitale. Il team di supporto del produttore finlandese ha dichiarato di non essere riuscito a riprodurre il problema, ma che avvierà un’indagine. Probabilmente il difetto è limitato ad alcune unità. Non è chiaro al momento se si tratta di un malfunzionamento hardware o conseguenza delle modifiche apportate al software con l’aggiornamento. HMD Global effettuerà i test necessari per scoprire l’origine del problema.