QR code per la pagina originale

Android Q Beta 3 su Xiaomi Mi 9 e Mi MIX 3 5G

Android Q Beta 3 può essere installato sui nuovi Mi 9 e Mi MIX 3 5G, seguendo le istruzioni pubblicate da Xiaomi sul sito ufficiale.

,

Google ha annunciato le novità del sistema operativo durante la conferenza riservata agli sviluppatori. Oltre che sui Pixel, Android Q Beta 3 può essere installato su altri 15 smartphone, tra cui i recenti Xiaomi Mi 9 e Mi MIX 3 5G. Il produttore cinese partecipa infatti al programma beta avviato dall’azienda di Mountain View e permette di testare in anteprima le nuove funzionalità.

Fino a qualche anno fa, le versioni preliminari del sistema operativo erano un’esclusiva dei dispositivi Google. Grazie all’introduzione di Project Treble è possibile provare Android Q Beta su un numero maggiore di modelli. Tra i partner di Google c’è Xiaomi. Il produttore cinese permette quindi di installare la Beta 3 su Mi 9 e Mi MIX 3 5G, in modo da offrire agli sviluppatori la possibilità di testare le loro app e ai semplici curiosi di utilizzare le nuove funzionalità.

La procedura è descritta in modo chiaro sul sito Xiaomi, ma è necessario avere un minimo di dimestichezza. Innanzitutto è preferibile effettuare un backup dei dati, in quanto verranno cancellati durante l’aggiornamento. Occorre quindi un computer Windows e il MIUI ROM Flashing Tool. La build viene caricata tramite la modalità Fastboot (dopo aver sbloccato il bootloader). Lo stesso metodo consente di ripristinare la ROM originale degli smartphone.

Il Mi 9 è l’attuale top di gamma con schermo AMOLED da 6,39 pollici, processore Snapdragon 855, 6 GB di RAM, 64/128 GB di storage, tre fotocamere posteriori da 48, 16 e 12 megapixel con zoom ottico 2x, fotocamera frontale da 20 megapixel, lettore di impronte digitali in-display e batteria da 3.300 mAh. Il prezzo ufficiale è 449,90 euro.

Il Mi MIX 3 5G è invece identico al Mi MIX 3, ma possiede una cover in ceramica, processore Snapdragon 855, modem Snapdragon X50 5G e batteria da 3.800 mAh. Le altre specifiche rimangono invariate: schermo slider da 6,39 pollici, 6 GB di RAM, 64/128 GB di storage, doppia fotocamera posteriore con sensori da 12 megapixel e due fotocamere frontali da 24 e 2 megapixel. Questa versione arriverà in Europa entro fine mese ad un prezzo di 599,00 euro.