QR code per la pagina originale

HTC Exodus 1s e aggiornamento Android 9 Pie

HTC annuncerà Exodus 1s nel corso del terzo trimestre e distribuirà l'aggiornamento ad Android 9 Pie per HTC U11, U11+ e U12+ a partire da fine maggio.

,

HTC è probabilmente il produttore che ha maggiormente sofferto l’ascesa dei concorrenti cinesi. Le vendite di smartphone sono crollate a picco, quindi l’azienda taiwanese ha deciso di investire in altri settori, tra cui la realtà virtuale. Un dirigente ha però promesso il lancio di una versione economica del blockchain phone Exodus 1. Il nome del nuovo modello è Exodus 1s.

Phil Chen, Decentralized Chief Officer di HTC, ha confermato che lo smartphone arriverà sul mercato nel terzo trimestre 2019 e che avrà un prezzo compreso tra 250 e 300 dollari (Exodus 1 costa 699 dollari). Non sono stati forniti dettagli sulle specifiche, ma il dirigente ha comunicato che ogni Exodus 1s funzionerà come un nodo Bitcoin completo, diventando quindi parte integrante della rete. Ciò significa che una copia dell’intera storia della blockchain sarà sul dispositivo, oltre al client Bitcoin.

La blockchain Bitcoin occupa però molto spazio (al momento circa 200 GB) e la sincronizzazione richiede una connessione permanente ad Internet con ovvie conseguenze negative sul consumo dei dati e l’autonomia. Chen ha affermato che la dimensione della blockchain può essere ridotta fino a 10 GB mediante una tecnica denominata pruning, ma occorre utilizzare una schede microSD. Lo smartphone opererà inoltre su rete WiFi.

Exodus 1s sarà dunque un nodo della rete, ma non potrà essere sfruttato per il mining della criptovalute, in quanto non offre una potenza di calcolo sufficiente. Grazie allo Zion Wallet potrà essere utilizzato per effettuare le transazioni con Bitcoin, Ethereum e Litecoin.

Circa due mesi fa, HTC aveva comunicato quali smartphone avrebbero ricevuto l’aggiornamento ad Android 9 Pie. Ora il produttore ha fornito una roadmap più precisa. Il sistema operativo arriverà su HTC U11 a fine maggio, su HTC U11+ a fine giugno e su HTC U12+ a metà giugno.

Fonte: HTC • Via: Mashable • Immagine: HTC