QR code per la pagina originale

Morta Grumpy Cat, la milionaria “gatta arrabbiata”

La gatta più famosa del web, Grumpy Cat, protagonista di innumerevoli meme e GIF, è morta all'età di 7 anni e lascia un patrimonio milionario.

,

È morta Grumpy Cat, la gatta più famosa di internet per la sua espressione sempre “arrabbiata”. Protagonista di innumerevoli meme e GIF, è diventata nel tempo il modo per milioni di persone sul web per esprimere dispiacere. Aveva sette anni e il suo vero nome era Tardar Sauce o Tard: era ormai diventata una “petfluencers”, del resto da questa gatta è nata un impero dal valore di decine di milioni di dollari.

Grumpy è morto tra le braccia del suo proprietario, Tabatha Bundesen a Phoenix, in Arizona, dopo alcune complicazioni causate dall’infezione del tratto urinario. La notizia della morte è stata condivisa con i suoi milioni di follower su Instagram, con una didascalia che richiama il “nome d’arte” della celebre gatta e un messaggio:

Oltre a essere la nostra bambina e un amato membro della famiglia, Grumpy Cat ha aiutato milioni di persone in tutto il mondo a sorridere. Anche quando i tempi erano duri. In molti hanno commentato con un messaggio di ringraziamento per aver donato un sorriso.

Grumpy Cat è nata Il 4 aprile 2012 con una combinazione di nanismo felino e quella sua espressione molto particolare. È salita alla ribalta internazionale dopo che il fratello di Bundesen, in visita dall’Ohio, postò una foto di Grumpy Cat su Reddit a settembre di quell’anno.

View this post on Instagram

Some days are grumpier than others...

A post shared by Grumpy Cat (@realgrumpycat) on

L’impero economico scaturito da Grumpy Cat è cresciuto grazie a diverse sponsorizzazioni: nel tempo ad esempio è diventato il testimonial di una nota marca di cibo per animali, oltre ad essere stato il protagonista di un film e alcune serie di libri. Un successo anche sui social: su Facebook ha 8,5 milioni di seguaci, su Twitter 1,5 milioni e poco meno di 2,4 milioni su Instagram, con un patrimonio di circa 100 milioni di dollari.