QR code per la pagina originale

Facebook Film in Italia, il cinema diventa social

Facebook lancia anche in Italia Film, nuova funzionalità che permette di conoscere tutti gli spettacoli cinematografici nelle vicinanze.

,

Facebook ha reso disponibile anche in Italia la funzionalità chiamata Film, dedicata agli appassionati di cinema. Disponibile già negli Stati Uniti, Regno Unito e Canada, Film permette di conoscere tutti gli spettacoli cinematografici nelle vicinanze, ovunque ci si trovi, e di condividere quest’esperienza con i propri amici su Facebook.

Warner Bros. Entertainment Italia è una delle prime major a sperimentare questa nuova funzionalità in occasione dell’uscita italiana di Godzilla II King of the Monsters il prossimo 30 maggio. Per accedere a questa sezione basta accedere al menu generale di Facebook e selezionare l’icona con l’immagine di una bobina cinematografica. Qui ci sono due sezioni: “Film”, con l’elenco degli spettacoli in programmazione, la descrizione, il trailer, tutte le informazioni su cast e regista e “Cinema”, con la lista delle sale, gli orari degli spettacoli e i link per acquistare il biglietto online.

Facebook

Quando l’utente ha selezionato il film e la sala, c’è anche la possibilità con un clic di acquistare i biglietti sul sito del cinema, almeno per quelli dove è attivata questa possibilità. Una volta fatto il pagamento, il cinema invia all’acquirente una conferma via email con il codice a barre o il QR code dell’e-ticket, in base a quanto previsto dal sistema di e-commerce utilizzato.

Dal 3 giugno ci saranno nuove opzioni per tutte le major cinematografiche che consentiranno di rendere interattivi i loro titoli. In particolare sulle Pagine su Facebook dedicate ai film in uscita, saranno disponibili i pulsanti “Mi interessa” e “Controlla Orari”, che consentono nel primo caso di rimanere aggiornati sull’uscita del film nelle sale, o di acquistare il biglietto direttamente sul sito del cinema.

Un modo in fornito agli per gli utenti per restare aggiornati sui film in sala, ma anche alle major per avere nuovi strumenti per far parlare delle nuove pellicole disponibili.