QR code per la pagina originale

Outlook, via il limite delle cartelle condivise

Microsoft ha modificato il limite delle 500 cartelle condivise in Outlook, portandolo a 5000; per i clienti aziendali una migliore gestione della posta.

,

Microsoft ha annunciato una novità molto attesa da parte dei moltissimi clienti che utilizzano Outlook per il loro lavoro. La casa di Redmond ha deciso di rivedere il limite delle 500 cartelle condivise all’interno di Outlook per Windows. Tale limite sarà alzato a 5.000. Per i clienti aziendali è sicuramente una buona notizia in quanto, sino ad ora, il limite delle 500 cartelle condivise rappresentava un collo di bottiglia per la gestione della posta di molte aziende.

La casa di Redmond fa sapere che i suoi clienti hanno da tempo chiesto a gran voce questo cambiamento e dopo l’ennesima tornata di richieste dello scorso autunno, la società ha deciso finalmente di modificare questo limite. In un lungo post, il gigante del software ha spiegato dal punto di vista tecnico come è stato possibile aggirare questo limite, incrementandolo. Il testo, linkato nella “fonte”, è chiaramente rivolto agli esperti di reti ma per i sistemisti può essere una lettura molto interessante visto che riguarda la gestione di Exchange.

La conseguenza, pratica, comunque, è che con questa modifica tecnica i clienti aziendali potranno gestire con maggiore facilità i loro account di posta elettronica.

L’aggiornamento è ora disponibile per i clienti Monthly Channel (targeted) all’interno della release 1904 di Outlook e per i clienti Monthly Channel all’interno della versione 1905 (11629.20196) o successiva di Outlook. I clienti del canale Semi-Annual vedranno questa novità più avanti nel corso dell’anno.

Fonte: Microsoft