QR code per la pagina originale

Microsoft pensa ad un pennino flessibile

Microsoft ha brevettato un pennino flessibile che ben si adatterebbe ai suoi futuri prodotti pieghevoli.

,

Dopo ave messo da parte il progetto “Andromeda“, cioè un dispositivo pieghevole mobile, il gigante del software sta lavorando comunque ad un prodotto con doppio schermo che potrebbe debuttare entro la fine dell’anno. Il lavoro della casa di Redmond su questi dispositivi è sempre stato avvolto nel mistero ma, adesso, la società ha ottenuto un nuovo brevetto che mette in evidenza ancora una volta il suo interesse verso i dispositivi pieghevoli.

Microsoft ha, infatti, ottenuto un brevetto per un pennino pensato appositamente per i dispositivi pieghevoli. La caratteristica particolare di questo pennino è che è flessibile a sua volta. Inoltre, questo pennino non disporrebbe di una sezione rotonda, probabilmente per risparmiare spazio prezioso e trovare un più facile alloggiamento all’interno del dispositivo. La flessibilità sarà, comunque, limitata. I disegni del brevetto evidenziano che il pennino sarà caratterizzato da tre elementi rigidi connessi da snodi flessibili.

Microsoft pensa ad un pennino flessibile

USPTO (immagine: USPTO).

Curiosamente, una volta piegato, il pennino potrà essere utilizzato come auricolare visto che sono inclusi un piccolo altoparlante ed un piccolo microfono.

Un brevetto quindi molto curioso che mette in evidenza un pennino che ben si adatterebbe ad un dispositivo pieghevole. Ovviamente, come tutti i brevetti, non è detto che quanto descritto trovi effettivamente un riscontro in un prodotto finale. L’idea brevettata potrebbe rimanere solo tale ed essere chiusa in qualche cassetto.

Ma se davvero Microsoft presenterà entro la fine dell’anno questo suo dispositivo a doppio schermo, questo pennino potrebbe essere perfetto da integrare.

Non rimane quindi che attendere pazientemente le prossime mosse di Microsoft per poter capire davvero quali siano i suoi reali progetti.

Fonte: MSPOWERUSER