QR code per la pagina originale

PosteMobile Creami WeBack, i Giga si rimborsano

PosteMobile si appresta a lanciare Creami WeBack, una nuova tariffa che rimborserà i clienti per i Giga non utilizzati nel mese.

,

PosteMobile Creami WeBack è un’interessante novità che l’operatore virtuale lancerà a partire dal prossimo 8 di luglio. Questa nuova tariffa, già prenotatile all’interno del sito ufficiale di PosteMobile, consentirà di ottenere un rimborso sotto forma di ricarica per i Giga non utilizzati alla fine del mese.

Al momento, l’operatore virtuale non ha condiviso tutti i dettagli di questa interessante novità tariffaria. Tuttavia, MondoMobileWeb ha ottenuto alcune informazioni che permetterebbero di scoprire il completo funzionamento di PosteMobile Creami WeBack. Più nello specifico, questa tariffa prevederebbe chiamate illimitate e SMS illimitati oltre a 50 GB di traffico Internet. Il tutto a 9,99 euro al mese. Per quanto riguarda il meccanismo di rimborso, PosteMobile dovrebbe offrire 1 euro di ricarica ogni 10 GB non consumati.

Un meccanismo molto interessante che andrà sicuramente approfondito al momento del lancio ufficiale di questa tariffa. PosteMobile Creami WeBack sarà disponibile solamente per i nuovi clienti, con o senza la portabilità del numero.

Non si conoscono ancora i costi di attivazione ma per quanto riguarda l’acquisto della SIM, solitamente l’operatore virtuale richiede il pagamento una tantum di 15 euro. La SIM arriva poi gratis a casa dei clienti con 15 euro di credito incluso.

Maggiori informazioni arriveranno, quindi, l’8 luglio. Si ricorda, infine, che PosteMobile è un operatore virtuale che si appoggia alla rete mobile di Wind per offrire i suoi servizi voce e dati. In 4G è possibile raggiungere la velocità massima di 150 Mbps se il servizio LTE è disponibile.

Fonte: MondoMobileWeb • Immagine: PosteMobile
Questa pagina riproduce un articolo originale di Webnews.it e può essere utilizzata unicamente per finalità personali e non commerciali. L'originale si trova all'indirizzo https://www.webnews.it/?p=843345 che può essere raggiunto utilizzando il QR Code pubblicato accanto al titolo (se presente).