QR code per la pagina originale

Molfetta viaggia a 1 Gbps grazie a Open Fiber

Open Fiber arriva a Molfetta; hanno preso il via i lavori di cablatura della città che permetteranno di offrire connettività a banda ultralarga a 1 Gbps.

,

Molfetta fa un salto nel futuro grazie alla rete di Open Fiber che permetterà ai cittadini ed alle aziende di poter accedere ad Internet con velocità sino a 1 Gbps. Attraverso un comunicato stampa, la società guidata da Elisabetta Ripa fa sapere di aver già iniziato i lavori per la posa della rete in fibra ottica che raggiungerà 30 mila unità immobiliari. L’investimento complessivo ammonterà a 7,2 milioni di euro.

Centro e periferie saranno coperte da una rete di telecomunicazioni a banda ultralarga capillare, realizzata con la tecnologia FTTH, in grado di assicurare a cittadini e imprese accesso al web a prestazioni inedite. Questo progetto è frutto della sottoscrizione di un accordo tra il sindaco Tommaso Minervini, il regional manager Puglia di Open Fiber Ugo Falgarini e il field manager di Open Fiber Giovanni Cassano. I lavori dureranno circa 18 mesi. Per limitare i disagi per i cittadini, i lavori di cablatura prevedono il riuso di cavidotti e infrastrutture di rete già esistenti: l’infrastruttura integralmente in fibra ottica si estenderà infatti per poco più di 130 chilometri, 61 dei quali realizzati attraverso il riutilizzo di reti aeree e interrate già presenti in città. Come nei cantieri aperti in tutta Italia, gli scavi saranno comunque effettuati privilegiando metodologie innovative e a basso impatto ambientale.

Open Fiber, si ricorda, è un operatore wholesale only. Questo significa che una volta completata la rete, non fornirà direttamente l’accesso ad Internet ai cittadini e alle aziende. I servizi di connettività saranno offerti dai suoi partner commerciali.

Ugo Falgarini, regional manager Puglia di Open Fiber:

Una rete integralmente in fibra ottica permette di abilitare servizi a prova di futuro che vanno a beneficio dell’intera collettività: la telemedicina, il telelavoro, l’educazione a distanza, l’Industria 4.0, la videosorveglianza ad altissima definizione, la domotica, l’Internet of Things sono solo alcuni degli esempi possibili. Siamo quindi di fronte a passaggio fondamentale verso la Gigabit Society che l’amministrazione comunale di Molfetta ha immediatamente recepito. L’intervento è del resto interamente a carico di Open Fiber, senza alcun tipo di esborso per le casse pubbliche.