QR code per la pagina originale

Galaxy Note 10+, Samsung conferma lo storage

Samsung ha accidentalmente confermato che il Galaxy Note 10+ sarà disponibile anche con 512 GB di storage, oltre che nella versione da 256 GB.

,

Mancano pochi giorni all’annuncio della serie Galaxy Note 10, quindi anche Samsung ha già predisposto le pagine ufficiali in attesa della pubblicazione. Su alcuni siti europei sono apparse per errore le pagine di supporto (ora non più visibili) che confermano la versione da 512 GB. Un noto leaker ha invece calcolato lo screen-to-body ratio in base allo spessore delle cornici.

In base alle indiscrezioni della scorsa settimana, i Galaxy Note 10 e Note 10+ integreranno 256 GB di memoria flash. Il modello più grande sarà disponibile anche con 512 GB. La dotazione hardware dovrebbe comprendere uno schermo Dynamic AMOLED da 6,8 pollici con risoluzione Quad HD+ (3040×1440 pixel), i processori Snapdragon 855 e Exynos 9825, 12 GB di RAM, slot microSD e batteria da 4.300 mAh. Per il Galaxy Note 10 si prevedono invece un display da 6,3 pollici con risoluzione full HD+ (2280×1080 pixel), 8 GB di RAM e batteria da 3.500 mAh.

Entrambi gli smartphone avranno una fotocamera frontale in-display. Il diametro del foro dovrebbe essere 4,2 millimetri. Il leaker Ice universe ha calcolato uno screen-to-body ratio del 92,5% per il Galaxy Note 10+, tenendo conto dello spessore delle cornici laterali (1,5 millimetri), superiore (2 millimetri) e inferiore (3,7 millimetri). Quello del Galaxy Note 10 sarà leggermente più basso.

I due modelli dovrebbero avere fotocamere posteriori con sensori da 12, 16 e 12 megapixel, abbinati ad obiettivi con apertura variabile (f./1.5, f/1.8 e f/2.4), grandangolare (f/2.2) e tele con zoom ottico 2x. Il Galaxy Note 10+ avrà una quarta fotocamera con sensore ToF (Time-of-Flight) che può essere sfruttata per l’effetto bokeh e le funzionalità AR. Samsung eliminerà il cardiofrequenzimetro e il jack audio da 3,5 millimetri, mentre il tradizionale lettore di impronte verrà sostituito da un sensore ad ultrasuoni (sotto lo schermo).

Il sistema operativo sarà ovviamente Android 9 Pie con interfaccia One UI. La nuova serie potrebbe arrivare sul mercato a partire dal 23 agosto.