QR code per la pagina originale

HoloLens, stop agli aggiornamenti funzionali

Il primo HoloLens non riceverà più alcuna nuova funzionalità ma solamente aggiornamenti di manutenzione.

,

La prima generazione di Hololens non riceverà più aggiornamenti funzionali, cioè Microsoft non introdurrà più alcuna novità. Una novità importante ma sicuramente non sconvolgente. Al Mobile World Congress 2019 di Barcellona, infatti, la casa di Redmond ha portato al debutto la seconda generazione del suo visore per la Mixed Reality che ha introdotto diverse importanti novità sotto il profilo delle prestazioni e delle funzionalità.

Proprio a seguito dell’arrivo di HoloLens 2, non era chiaro cosa Microsoft volesse fare del visore di prima generazione che di colpo era diventato obsoleto. Grazie ad un documento scoperto da Windows Central, adesso sono molto più chiari i piani di supporto di Microsoft per questo suo prodotto. Quello che emerge, dunque, è che per questo vecchio visore non saranno più distribuite novità funzionali.

Il documento, infatti, mette in risalto come HoloLens è stato collocato da Microsoft all’interno del Long Term Servicing Channel. Questo significa che il gigante del software distribuirà solamente aggiornamenti di manutenzione e nulla di più. L’ultimo grande update per HoloLens risale alla distribuzione di Windows 10 October 2018 Update. Per il primo visore per la Mixed Reality di Microsoft non arriverà nemmeno Windows 10 May 2019 Update.

Stop alle nuove funzionalità quindi, per lasciare spazio solamente ad aggiornamenti che vanno a risolvere bug e problemi di sicurezza. Nulla di sconvolgente, dunque, visto che Microsoft si sta concentrando su HoloLens 2. Ma le aziende e gli sviluppatori che usano il vecchio visore devono avere ben presente che non riceveranno più novità.

Per queste realtà, quindi, potrebbe essere arrivato il momento di decidere di investire nel nuovo visore per la Mixed Reality.

Fonte: Neowin • Immagine: Microsoft
Questa pagina riproduce un articolo originale di Webnews.it e può essere utilizzata unicamente per finalità personali e non commerciali. L'originale si trova all'indirizzo https://www.webnews.it/?p=846931 che può essere raggiunto utilizzando il QR Code pubblicato accanto al titolo (se presente).