QR code per la pagina originale

Android Q Beta 5 disponibile per Nokia 8.1

HMD Global ha comunicato la disponibilità di Android Q Beta 5 per il Nokia 8.1, smartphone di fascia media annunciato a dicembre 2018.

,

HMD Global ha comunicato la disponibilità di Android Q Beta 5 per il Nokia 8.1. Lo smartphone del produttore finlandese è stato incluso nel programma avviato da Google e indirizzato agli sviluppatori che vogliono testare in anticipo le loro app prima della distribuzione ufficiale del sistema operativo.

Il Nokia 8.1, annunciato all’inizio di dicembre 2018, è uno smartphone di fascia media con PureDisplay HDR10 da 6,18 pollici (2246×1080 pixel), processore octa core Snapdragon 710, 4 GB di RAM, 64 GB di storage, slot microSD, doppia fotocamera posteriore da 12 e 13 megapixel con ottiche Zeiss, fotocamera frontale da 20 megapixel, connettività WiFi 802.11ac, Bluetooth 5.0, GPS, NFC e LTE Cat. 6, lettore di impronte digitali, porta USB Type-C, jack audio da 3,5 millimetri, audio Nokia OZO surround, batteria da 3.500 mAh e sistema operativo è Android 9 Pie in versione stock (Android One).

La procedura è più “rischiosa” rispetto a quella prevista per i Google Pixel (basta effettuare la registrazione al programma beta e verrà installato il sistema operativo) perché richiede il flashing manuale (sideloading). Il produttore finlandese consiglia la procedura solo ai più esperti, in quanto eventuali errori renderà il Nokia 8.1 completamente inutilizzabile. Ovviamente è necessario effettuare il backup dei dati perché verranno cancellati.

Android Q Beta 5 (versione 4.070) include anche le patch di sicurezza del mese di luglio. È possibile l’aggiornamento da Android Q Beta 3, mentre l’upgrade da Android 9 Pie sarà possibile nelle prossime settimane. HMD Global ha predisposto una pagina sul sito per fornire le istruzioni necessarie all’upgrade. La compatibilità è garantita solo per i modelli TA-1119, TA-1121 e TA-1128 con build “00WW”. Essendo una versione preliminare ci sono vari bug e non tutte le funzionalità sono disponibili.

In base alla roadmap di Google è prevista una Beta 6 prima della versione finale. Al momento non ci sono informazioni a riguardo, ma è certo che Android Q verrà annunciato in ritardo rispetto all’attuale release. Android 9 Pie è stato infatti rilasciato il 6 agosto 2018.