QR code per la pagina originale

Windows 10 May 2019 Update, aggiornamento con bug

L'ultimo aggiornamento cumulativo per Windows 10 May 2019 Update starebbe causando un eccessivo utilizzo della CPU per alcuni utenti.

,

Nel corso del weekend, Microsoft aveva rilasciato un nuovo aggiornamento cumulativo per Windows 10 May 2019 Update identificato dal codice KB4512941 dopo essere stato testato solamente un giorno dagli Insider. Questo ultimo aggiornamento cumulativo per l’ultima declinazione di Windows 10 conteneva moltissimi bug fix ed ottimizzazioni e all’apparenza sembrava che non presentasse problemi.

Tuttavia, a quanto pare, questo aggiornamento sembra presentare un problema fastidioso che avrebbe colpito una serie di utenti. A quanto risulta, questo ultimo aggiornamento cumulativo per Windows 10 May 2019 Update causerebbe un aumento dell’utilizzo della CPU, in particolare da parte del processo SearchUI.exe che fa parte di Cortana con ovvie ripercussioni sulle prestazioni complessive del sistema operativo.

Inoltre, anche la funzionalità di ricerca nella barra delle applicazioni sembra essere diventata non funzionale per coloro che hanno riscontrato questo problema, con il riquadro a comparsa della ricerca che diventa vuoto quando si fa clic.

È interessante notare che alcuni Insider avevano segnalato questo problema all’interno del Feedback Hub con Microsoft che sembra non aver preso in considerazione questa segnalazione. La casa di Redmond, al momento, non ha ancora riconosciuto ufficialmente il bug.

Per chi avesse riscontrato il problema la soluzione è molto semplice ed è quella di disinstallare l’aggiornamento attraverso Windows Update. In questo modo la criticità non si presenterà più. Per chi non avesse ancora aggiornato il proprio PC Windows 10, il suggerimento è quello di attendere che la casa di Redmond risolva il problema.

L’aggiornamento KB4512941 è opzionale e quindi non sarà automaticamente installato e quindi può essere ignorato sino a che non sarà risolto questo fastidioso bug.

Microsoft, tuttavia, è chiamata a prestare maggiore attenzione. Alcuni aggiornamenti recenti stanno dando qualche problema di troppo e dopo i ben noti guai con Windows 10 October 2018 Update, la società aveva promesso un maggiore controllo per evitare bug e problemi per i suoi utenti.