QR code per la pagina originale

Mozilla annuncia Firefox Private Network

Firefox Private Network è una VPN disponibile come estensione che nasconde l'indirizzo IP e cifra la connessione, proteggendo la privacy dell'utente.

,

Mozilla aveva chiuso il programma Test Pilot a gennaio, in quanto gli “esperimenti” non potevano più essere seguiti dal piccolo team di sviluppatori. Il programma è ora rinato con l’estensione Firefox Private Network, una VPN gratuita disponibile in versione beta per gli utenti statunitensi.

Le funzionalità introdotte con il programma originale erano molto sperimentali, anche se qualcuna è stato successivamente integrata in Firefox. I prodotti e servizi che verranno inclusi nel nuovo programma sono invece più affidabili e prossime alla distribuzione pubblica. Il primo progetto è appunto Firefox Private Network, un’estensione che protegge la privacy dell’utente durante la navigazione soprattutto in presenza di una rete WiFi pubblica. Si tratta a tutti gli effetti di una VPN (Virtual Private Network), anche se Mozilla non usa questo termine.

Firefox Private Network utilizza i server proxy di Cloudflare per instaurare una connessione cifrata che impedisce eventuali furti di password, email, numeri di carta di credito e altre informazioni sensibili. L’indirizzo IP viene nascosto, in modo da bloccare il tracciamento e la visualizzazione di inserzioni pubblicitarie basate sulla posizione geografica. La VPN può essere attivata/disattivata facilmente cliccando sull’icona corrispondente.

L’estensione richiede il login all’account Firefox e, come detto, funziona al momento solo negli Stati Uniti. Nel corso dei prossimi mesi verrà aggiornata più volte, tenendo conto dei feedback degli utenti. Ciò permetterà anche di stabilire i prezzi della versione finale. Fino ad allora l’uso di Firefox Private Network rimarrà gratuito. Non è noto se verrà sviluppata un’equivalente versione per smartphone e tablet Android.