QR code per la pagina originale

Project xCloud: si parte da USA, UK e Corea

Il test pubblico di Project xCloud coinvolgerà inizialmente solamente i giocatori di USA, UK e Corea; si partirà ad ottobre.

,

Gli utenti Europei e quelli italiani probabilmente volevano sentire altre parole da Microsoft. La casa di Redmond, infatti, ha fatto sapere che i test pubblici di Project xCloud, la sua nuova piattaforma di streaming per i giochi, saranno inizialmente accessibili solamente in USA, UK e Corea. Gli interessati possono sin da ora iscriversi per partecipare ai test. La casa di Redmond non ha annunciato alcuna data specifica per il lancio della fase beta pubblica di Project xCloud ma i test, comunque, inizieranno nel prossimo mese di ottobre.

Microsoft ha quindi scelto di lanciare una fase di test pubblici con un numero limitato di utenti che vi potranno accedere. Anche i giochi disponibili saranno pochi. In questa prima fase si potrà solamente giocare a Gears 5, Halo 5: Guardians, Killer Instinct e a Sea of ​​Thieves. L’obiettivo è quello di raccogliere più feedback possibili per migliorare il funzionamento della piattaforma di streaming dei giochi. Progressivamente il catalogo dei giochi disponibili sarà ampliato e la società promette ulteriori dettagli sullo sviluppo della piattaforma nel prossimo futuro.

Chi avrà la possibilità di poter provare subito Project xCloud dovrà disporre di uno smartphone o di un tablet pc con Android 6.0 o versioni successive e con supporto Bluetooth 4.0. Inoltre, il giocatore dovrà possedere un account Microsoft e un controller Xbox One (Bluetooth). Per l’occasione, Microsoft rilascerà nel Play Store la nuova app Game Streaming ma solo i partecipanti ai test potranno installarla.

Microsoft sta inoltre collaborando con alcuni gestori per testare Project xCloud su reti mobili. La casa di Redmond, per esempio, ha stretto accordi con SK Telecom in Corea del Sud per testare il servizio sulle reti 5G. Altre partnership sono state sottoscritte con T-Mobile negli Stati Uniti e Vodafone nel Regno Unito.

Nessun dettaglio, invece, per quanto riguarda il modello di business che sarà applicato a Project xCloud. Microsoft sembra voler procedere con cautela e continuerà così sino a che non raggiungerà i suoi consueti livelli di qualità.

È ancora in fase di sviluppo la funzionalità di streaming dei giochi per Xbox One che consentirà di trasmettere in streaming tutti i giochi sullo smartphone. Microsoft ha promesso ad E3 che questa novità sarebbe stata resa disponibile in anteprima a ottobre.

Video:Microsoft HoloLens 2