QR code per la pagina originale

WhatsApp, account su più dispositivi e app iPad

Una serie di indiscrezioni hanno anticipato l'arrivo finalmente per l'app nativa su iPad e la possibilità di usare WhatsApp su più dispositivi.

,

Quasi ogni giorno arrivano delle novità su WhatsApp, a cui gli sviluppatori lavorano per migliorare sempre di più l’esperienza di utilizzo dell’app di messaggistica istantanea più famosa al mondo. Le novità di oggi riguardano il modo stesso di usare WhatsApp e coinvolgono anche dispositivi come gli iPad. WhatsApp potrebbe infatti accorciare le distanze con diverse altre app di messaggistica concorrenti. Il sempre ben informato WABetainfo ha infatti riportato in una serie di tweet che l’applicazione starebbe lavorando ad alcune novità decisamente interessanti per tutti.

La prima è la possibilità di utilizzare WhatsApp su più dispositivi contemporaneamente: si parla proprio dell’uso dello stesso account. In realtà non è una novità assoluta, dato che se ne è parlato anche qualche mese fa, anche se ci si riferiva a un’applicazione UWP, legata all’Universal Windows Platform. Quello che si sa ora è che questa novità è in sviluppo anche per iOS e sarà anche presente la crittografia end-to-end.

Tramite questa novità, quindi, si potrà usare lo stesso account WhatsApp su due dispositivi differenti, ad esempio un iPhone e un iPad. Proprio da tutto questo dipende il rilascio della versione iPad di WhatsApp, che moltissimi utenti stanno attendendo da tempo. Proprio dalla stessa fonte sono arrivati buoni segnali riguardo alla pubblicazione dell’app, che dovrebbe avvenire a breve.

Gli sviluppatori stanno però attendendo prima che la sincronizzazione tra diversi dispositivi sia disponibile per tutti. Per ora non ci sono riferimento alla versione Android, ma è probabile che questa funzione arriverà anche per i dispositivi con questo sistema operativo. nOn resta che attendere ulteriori novità ufficiali, sperando che presto arrivino buone notizie per tutti gli utenti interessati a queste nuove funzioni che trasformeranno WhatsApp.