QR code per la pagina originale

Amazon salta il festival SXSW per il coronavirus

Amazon ha disdetto la sua partecipazione al festival SXSW a causa del coronavirus, visti i contagi nella città di Austin.

,

Amazon non parteciperà al SXSW (South by Southwest). Le due proiezioni e i panel previsti per Tales of the Loop e Upload sono stati annullati a causa del coronavirus. Finora, undici casi di contagio sono stati confermati in Texas, dove si svolge ogni anno l’evento.

La mossa segue quelle recenti di Facebook e Twitter, che hanno cancellato la loro partecipazione al festival annuale di musica, tecnologia e intrattenimento di Austin – in programma dal 13 marzo al 22 marzo. Non è ancora chiaro se siano state cancellate anche le attività non in loco di Amazon.

Una proiezione dei primi due episodi di Upload era stata fissata per il pomeriggio del 14 marzo allo Stateside Theater. In seguito, alcuni membri del cast e della troupe avrebbero dovuto partecipare a una sessione di domande e risposte. Tales of the Loop, show di fantascienza di Nathaniel Halpern basato sulle opere dell’artista svedese Simon Stalenhag, avrebbe invece dovuto essere proiettato all’Alamo Drafthouse Cinema South Lamar nella serata del 16 marzo, sempre seguito da una serie di domande e risposte con il cast e la troupe.

La paura dell’epidemia in corso, che si ritiene abbia avuto origine a Wuhan, in Cina, ha lentamente iniziato a diffondersi anche a Hollywood, spingendo gli studi cinematografici e le reti televisive a ritirarsi dagli eventi e a limitare i viaggi non essenziali. Tra l’altro, Amazon ha nelle scorse ore confermato i primi contagi tra i suoi dipendenti, dunque una mossa del genere ha più che mai senso per prevenire la malattia ed evitare di allargare il giro.

Video:Amazon Scout