QR code per la pagina originale

Bill Gates lascia il CdA di Microsoft

Bill Gates si allontana ancora di più dalla società che ha contribuito a fondare nel 1975 e lascia il suo posto nel CdA di Microsoft.

,

Bill Gates, co-fondatore di Microsoft e CEO della società fino al 2000, si allontana ancora di più dalla società che ha contribuito a fondare nel 1975 e lascia il suo posto nel CdA di Microsoft con le stesse motivazioni con cui, ormai 20 anni fa, lasciò il posto di CEO a Steve Ballmer: dedicare più tempo alla sua fondazione, la Bill and Melinda Gates Foundation.

Gates continuerà a mantenere il ruolo di esperto tecnologico per il CEO Satya Nadella, come confermato dallo stesso Gates con un post su Linkedin:

Microsoft resterà per sempre una parte importante della mia vita lavorativa e continuerò a restare legato a Satya e ai responsabili tecnici per aiutare a creare la visione di Microsoft e raggiungere gli obiettivi ambiziosi della compagnia. Mi sento più ottimista che mai nel vedere i progressi della compagnia e i benefici che continua a portare nel mondo.

Immediato anche il commento di Satya Nadella:

È stato un straordinario privilegio ed onore aver lavorato con Bill ed aver imparato da lui nel corso degli anni. Bill ha fondato la società credendo nella forza democratizzante del software e nella passione per risolvere le sfide più urgenti della società. E Microsoft e il Mondo sono migliori per questo. Il consiglio ha beneficiato dalla leadership di Bill e dalla sua visione. E Microsoft continuerà a beneficiare dalla passione tecnologica di Bill e dai suoi suggerimenti per spingere i nostri prodotti e i nostri servizi sempre più in la. Sono riconoscente per l’amicizia con Bill e non vedo l’ora di continuare a lavorare insieme a lui per realizzare la nostra missione nell’aiutare le persone e le organizzazioni del pianeta ad ottenere sempre di più.

Gates aveva iniziato il percorso di allontanamento da Microsoft nel 2000, quando lasciò il ruolo di CEO per concentrare parte dei suoi sforzi nella fondazione creata con sua moglie Melinda Gates proprio in quell’anno con l’obiettivo di migliorare la salute globale. Otto anni dopo, nel 2008, lasciò definitivamente il suo lavoro full time in Microsoft per focalizzare ulteriormente tutti i suoi sforzi nel rendere il Mondo un posto migliore per tutti.