QR code per la pagina originale

Coronavirus, Facebook apre un Centro Informazioni

Facebook lancia un Centro Informazioni per fornire ai suoi utenti news sul coronavirus accurate e certificate.

,

Come parte del suo impegno per combattere il coronavirus, Facebook introdurrà un Centro Informazioni in cima al News Feed. Ad annunciarlo è stato lo stesso Mark Zuckerberg, fondatore dell’azienda. Si tratta di una nuova mossa per incoraggiare i suoi 2,5 miliardi di utenti a prendere sul serio il distanziamento sociale utile a ridurre la diffusione della malattia.

L’obiettivo è quello di combattere le fake news e offrire informazioni accurate e certificate sull’epidemia, che inizieranno a comparire nelle prossime 24 ore in Stati Uniti, Regno Unito, Germania, Italia, Francia e Spagna. Il Centro Informazioni sarà esteso a più Paesi nel corso del tempo. Oltre a fonti autorevoli come l’Organizzazione mondiale della sanità, Zuckerberg ha affermato che Facebook includerà anche post di politici e celebrità che incoraggiano gli utenti a collaborare e attenersi al distanziamento sociale. Il fondatore del social ha dichiarato:

Stiamo progettando il Centro Informazioni affinché si adatti ai diversi Paesi, in modo tale che le info cambino di giorno in giorno a seconda della località.

Zuckerberg ha inoltre affermato che, sebbene molte persone siano consapevoli della minaccia rappresentata dal coronavirus, è importante che ne siano proprio convinte e prendano sul serio il distanziamento sociale. Una sezione, intitolata Why You Should Stay Home (“Perché dovresti restare a casa”), sarà dedicata ad articoli sull’importanza del distanziamento sociale in questa fase di pandemia.

Il Centro Informazioni è forse la mossa più aggressiva di Facebook contro il coronavirus. La piattaforma ha già garantito pubblicità gratuita all’OMS e ad altre organizzazioni, e ha fatto sì che non si diffondessero bufale. Ha inoltre stanziato 100 milioni di dollari per le piccole imprese.

Video:Oculus Quest, divertimento con il tennis