QR code per la pagina originale

Start the Future, evento globale per affrontare il COVID-19

Il WMF chiama a raccolta gli attori dell'Innovazione Digitale e Sociale per un evento globale online per affrontare il COVID-19.

,

La pandemia di coronavirus COVID-19 ha messo il Mondo davanti a nuove sfide inimmaginabili solo fino a qualche settimana fa e mai come prima d’ora è necessario trovare delle soluzioni per quella che potrebbe essere la nuova normalità per un lungo tempo.

Bisogna agire tempestivamente per trovare delle soluzioni ai nuovi possibili scenari e il WMF, il più grande Festival sull’Innovazione Digitale e Sociale, ha deciso di lanciare Start The Future, il primo evento internazionale gratuito interamente sviluppato online con un obiettivo ben preciso: puntare i riflettori sull’utilizzo dell’innovazione tecnologica e digitale e sulla ricerca per affrontare il COVID-19 e altre 4 sfide globali come educazione, salute, cambiamenti climatici e digital transformation.

Una vera e propria chiamata per presentare progetti e soluzioni, testimonianze, prodotti e servizi innovativi al fine di creare un presente e un futuro nel segno della cooperazione. La data è già fissata: Start The Future si terrà il 7 aprile 2020, in occasione della Giornata Mondiale della Salute.

Quattro gli ambiti su cui si concentrerà questo evento online senza precedenti:

  • Education: EduTech, accesso ad una formazione equa ed inclusiva, opportunità di apprendimento continuo, servizi e soluzioni a supporto dei processi formativi;
  • Health: Digital Health, soluzioni al Covid-19, migliorare la salute e la qualità della vita, innovazione, promozione e ricerca in ambito sanitario. Facendo riferimento alla call attivata dal Ministro per l’Innovazione, per questo ambito in particolare verrà posta un’attenzione particolare a tutte le proposte utili al reperimento di dispositivi di protezione individuale (come mascherine e respiratori artificiali), strumenti per la diagnosi facilitata (tamponi, test…) e tecnologie per il monitoraggio della diffusione e del contrasto del virus;
  • Climate Change: Big Data for Innovative Services, energia sostenibile, AI for Earth Observation, smart cities e mobilità sostenibile;
  • Digital Transformation: Manufacturing, Retail, Tourism, Industry 4.0, Business Intelligence, Blockchain, Tourism, Cultura e Intrattenimento.

L’obiettivo di Start The Future è quello di connettere diversi attori internazionali della società per individuare soluzioni di supporto a cittadini, imprese, scuole, strutture sanitarie ed enti governativi che in questo momento stanno fronteggiando una situazione di grande complessità di cui è molto difficile immaginare lo sviluppo e l’entità nelle prossime settimane e nei prossimi mesi.

Cosmano Lombardo, ideatore del WMF e di Start The Future, ha così presentato l’iniziativa:

I progetti e le idee presentate devono avere l’obiettivo di supportare cittadini, aziende, enti regionali e istituzioni che, come il Ministro dell’Innovazione, lavorano per ricercare dispositivi e soluzioni tecnologiche utili al contrasto, al contenimento e al monitoraggio dell’emergenza attuale. Situazioni come quella legata al Covid-19 possono essere risolte solo grazie ad attività strategiche condivise e alla cooperazione internazionale digitale: per questo nella realizzazione di Start the Future abbiamo coinvolto partner nazionali e internazionali, che ringrazio per aver confermato da subito il loro supporto.

Start The Future, come partecipare all’evento

La partecipazione all’evento Start the Future, totalmente gratuita, sarà possibile in tre diverse modalità: come partecipante, come supporter dell’evento o in qualità di speaker presentando progetti, prodotti, servizi e testimonianze che saranno preventivamente selezionati attraverso la call attivata.

Chi rientra o pensa di rientrare in quest’ultima categoria può rispondere alla call che resterà attiva a questo indirizzo fino al 2 aprile prossimo. I nomi delle realtà che presenteranno i propri progetti durante l’evento online saranno annunciati due giorni dopo, il 4 aprile 2020.

Tra i partner italiani e internazionali che, ad oggi, sostengono l’evento Start The Future ci sono già Digital Magics, Tim W Cap, APT (Azienda Promozione Turistica Emilia-Romagna), DOT – Digital on Things, I3P Torino, San Marino Innovation, Seedble, The Hive, ZICER – Italian Croatian Chamber of Commerce, Zagreb Innovation Centre (Croazia), Wake Up Scale (Bulgaria), Maltese Italian Chamber of Commerce (Malta).

Video:Elena Galletti: osservatorio Generazione Z