QR code per la pagina originale

The Last of Us 2 in ritardo per il coronavirus?

Il prossimo tripla A tanto atteso di Sony, The Last of Us 2, potrebbe ulteriormente slittare causa coronavirus.

,

Il prossimo tripla A tanto atteso di Sony, The Last of Us 2, potrebbe slittare causa coronavirus. Ricordiamo che
il gioco ha già subito un rinvio poco tempo fa, passando dal 21 febbraio al 29 maggio. Cosa che ovviamente i fan non hanno digerito e non correlata all’attuale crisi sanitaria.

A destare preoccupazione ora un comunicato di Sony dove si legge che esiste la possibilità che titoli come The Last of Us 2 e Ghost of Tsushima potrebbero avere problemi.

Sony sta quindi “monitorando” la situazione e quindi il rischio che ci possano essere dei ritardi nello sviluppo di videogiochi da parte dei suoi team first party, soprattutto in Europa e Stati Uniti. Così si legge sul comunicato che è possible consultare a questo link.

Un rischio non così improbabile visto che sono numerosi i tema di sviluppo che hanno chiuso gli uffici a causa delle restrizioni adottate dagli Stati per rallentare il contagio del coronavirus. Molti dipendenti delle software house sono in smart working, e non è dato sapere al momento se una formula di questo tipo può causare dei ritardi nello sviluppo di un videogioco. Lo scopriremo evidentemente nei prossimi mesi.