QR code per la pagina originale

Microsoft più vicina all’addio ad Internet Explorer

Dal 2021 Internet Explorer 11 non sarà più supportato dai servizi online di Microsoft come Office 365, OneDrive e Outlook.

,

Microsoft è sempre più vicina a dire definitivamente addio ad Internet Explorer. Lo storico browser, diventato nel corso degli anni un vero e proprio meme legati alla sua rinomata lentezza, è già stato sostituto da Edge, il nuovo ed apprezzato browser targato Microsoft, ma a partire dal prossimo anno l’azienda di Redmond farà un ulteriore passo verso l’addio ad Internet Explorer.

A partire dal 17 agosto 2021, un anno esatto a partire da oggi, Internet Explorer 11 non sarà più supportato dai servizi online di Microsoft come Office 365, OneDrive e Outlook, mentre l’app web di Microsoft Teams cesserà di supportare Internet Explorer 11 il prossimo 30 novembre.

Gli utenti di Microsoft più nostalgici potranno continuare a vivere l’esperienza di Internet Explorer, nel bene o nel male, con la modalità Explorer di Microsoft Edge che permetterà di accedere a quei vecchi siti creati appositamente per Internet Explorer.

Windows 10, per il momento, continuerà a supportare Internet Explorer 11, ma è evidente che l’obiettivo di Microsoft è quello di migrare tutti gli utenti più restii alle novità sul nuovo browser Edge. Questo importante passaggio, però, potrebbe richiedere ancora qualche anno.

Video:Microsoft HoloLens 2