QR code per la pagina originale

Samsung al lavoro su smartphone Galaxy trasparente

Samsung deposita un brevetto di display trasparente: presto uno smartphone Galaxy rivoluzionario, ma occhio anche a TV, monitor etc.

,

Samsung deposita il brevetto per uno smartphone con display trasparente. Non è la prima volta che indiscrezioni in merito ad un dispositivo Galaxy di questo tipo finiscono in Rete, ma stavolta non si tratta solo di rumors. Il colosso sudcoreano ha infatti già depositato presso l’USPTO, ovvero lo United States Patent and Trademark Office, un brevetto che anticipa la realizzazione di un telefonino totalmente trasparente. Dopo il dispositivo pieghevole, insomma, Samsung volge lo sguardo verso il futuro in maniera ancora una volta innovativa.

Samsung Galaxy con smartphone trasparente: il brevetto

A svelare i dettagli di questo brevetto è “letsgodigital”, anche se ovviamente gli interrogativi sono tanti. Samsung si conferma in prima fila come sempre per la realizzazione di schermi innovativi, ma in questo caso quali sarebbero i vantaggi oltre a quelli collegati allo sfruttamento della realtà aumentata? Al momento è ancora tutto da scoprire, anche se già altri brand stanno facendo esperimenti in questo senso. Xiaomi, ad esempio, da poco ha presentato una TV (molto costosa) con display trasparente, realizzata con un pannello Oled, che non ha bisogno di retroilluminazione. Lo stesso, poi, viene modificato con una matrice RGBW tramite un design particolare che consente di ricoprire metà dei pixel lasciando gli altri trasparenti.

Schermi trasparenti anche su TV e altri dispositivi

L’idea, che viene poi completata con un effetto lucido, è stata ripresa da Samsung per brevettare il proprio display trasparente. All’interno del documento ufficiale, inoltre, non si fa riferimento solo agli smartphone, ma la nuova tecnologia sarà predisposta anche su TV, Monitor e altri dispositivi di nuova generazione il cui lancio avverrà nei prossimi anni. Si dice che l’azienda sudcoreana abbia già fatto circolare tra i propri dipendenti i primi prototipi di smartphone trasparenti, ma la curiosità maggiore è quella di capire come si risolverà la necessità di avere componenti elettronici da ambo i lati.