QR code per la pagina originale

Coronavirus, YouTube banna video errati su vaccini

YouTube rimuoverà ogni video che farà disinformazione sul vaccino per il coronavirus, per evitare inutili allarmismi.

,

YouTube rimuoverà i video che contengono informazioni errate sui vaccini per il coronavirus. Vieterà qualsiasi contenuto che contraddica dettagli forniti dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) o dalle autorità sanitarie locali, secondo quanto affermato dalla società in un post sul blog. Prevede inoltre di rimuovere i video che generano allarmismo, per esempio dicendo che un dato vaccino COVID-19 potrebbe uccidere, rendere sterili o essere una soluzione subdola adottata dai governi per impiantare chip nelle persone.

La nuova politica fa parte del continuo impegno di Google per eliminare la disinformazione correlata al coronavirus sulla sua piattaforma dedicata ai video. Segue anche una mossa simile da parte di Facebook, che ha dichiarato nei giorni scorsi di aver vietato ogni tipo di annuncio anti-vaccino.

YouTube rimuove già i video che contestano l’esistenza del COVID-19: ad aprile, ha preso posizione anche contro i contenuti che collegano la malattia al 5G, l’ultimo standard di connessione per cellulare. Da febbraio, YouTube afferma di aver rimosso oltre 200mila video contenenti informazioni fuorvianti o pericolose sul coronavirus, e in futuro prevede di introdurre misure aggiuntive che promuoveranno informazioni autorevoli sui vaccini COVID-19.

Tuttavia, non sembra che l’azienda abbia intenzione di eliminare completamente i contenuti no-vax da YouTube. Un portavoce di YouTube ha affermato che i video che sollevano “grandi preoccupazioni” sul vaccino non verranno rimossi. Detto questo, la nuova politica dovrebbe limitare in modo significativo la diffusione di informazioni errate relative a un vaccino COVID-19.

Di recente è emerso che, secondo alcuni ricercatori australiani, il coronavirus vive sugli schermi dei telefoni per 28 giorni.

Video:Google: le norme sulla privacy