QR code per la pagina originale

Pornhub, rimossi tutti i video non verificati

Pornhub ha cancellato dalla piattaforma tutti i video caricati da utenti non verificati, in seguito all'inchiesta del New York Times.

,

La scorsa settimana, il famigerato sito Pornhub ha tolto la possibilità di agli utenti non verificati di caricare video, così come ha deciso di interrompere il download di molti dei contenuti presenti sulla piattaforma. Ora, la società sta facendo un ulteriore passo avanti e ha rimosso tutti i video e le foto che non erano stati caricati da un utente verificato.

Durante la notte, Pornhub ha cancellato milioni di video caricati e, secondo Vice, il sito inizierà a revisionare e verificare le clip per assicurarsi che soddisfino le sue “politiche di fiducia e sicurezza”. Ciò arriva dopo che un’inchiesta del New York Times, la scorsa settimana, ha evidenziato come il sito consentisse alle persone di caricare video relativi al revenge porn e all’abuso di minori, così come permettesse di mettere online clip senza il consenso delle persone riprese. Pornhub non ha ammesso in modo diretto di essere colpevole, ma le modifiche attualmente in corso delle sue politiche la dicono lunga.

La società ha affermato che la Internet Watch Foundation avrebbe segnalato 118 incidenti di materiale pedopornografico sulla piattaforma Pornhub. Ma ha inoltre sottolineato che, a oggi, ogni contenuto disponibile sul sito proviene da utenti verificati, “un requisito che piattaforme come Facebook, Instagram, TikTok, YouTube, Snapchat e Twitter ancora non hanno”.

L’azienda rimane perlopiù sulle sue, dichiarando di essere stata “presa di mira non tanto per via delle politiche, ma perché distribuisce contenuti per adulti”. Sarà interessante vedere come le nuove politiche avranno impatto sul rendimento della piattaforma.

Video:Firefox Send