WhatsApp ci riprova: ecco la nuova informativa sulla privacy

WhatsApp torna alla carica con la nuova informativa sulla privacy e pubblica FAQ più chiare sui cambiamenti in arrivo. Ecco le novità.

Parliamo di

Whatsapp ci riprova: dopo il caos legato all’annuncio della nuova informativa della privacy e la decisione di rinviare tutto di tre mesi, il servizio di messaggistica di Facebook torna alla carica presentando in modo differente i cambiamenti inevitabili che gli utenti dovranno accettare per continuare ad usare il servizio.

Non un messaggio complesso e poco chiaro come quello diffuso nel gennaio scorso, ma una pagina esplicativa che presenta in modo più preciso i cambiamenti in arrivo. Due i punti principali su cui si concentra Whatsapp per illustrare le novità.

Potrai comunicare con più aziende tramite WhatsApp per ottenere un riscontro più immediato che per telefono o email. Tuttavia, queste interazioni sono del tutto facoltative.
Ogni giorno, milioni di persone utilizzano WhatsApp per comunicare con le aziende, piccole o grandi che siano. Puoi inviare messaggi alle aziende per chiedere informazioni o fare acquisti. Sei tu a scegliere se interagire con un’azienda su WhatsApp. Puoi inoltre bloccarla o eliminarla dal tuo elenco dei contatti in qualsiasi momento.

Whatsapp spiega che le grandi aziende come i rivenditori e le compagnie aeree che vengono contattate via Whatsapp potrebbero ricorrere a Facebook “come fornitore di servizi tecnologici per la gestione di alcune risposte per loro conto”. Le chat che saranno gestite da Facebook presenteranno un’etichetta chiara, così gli utenti saranno in grado di capire a colpo d’occhio se quella conversazione rientra nella casistica spiegata da Whatsapp.

whatsapp messaggi effimeri

Whatsapp e la raccolta dei dati. Cosa cambia?

L’altro punto fondamentale riguarda le modalità di raccolta, condivisione e utilizzo dei dati degli utenti da parte di Whatsapp.

Le modifiche all’Informativa sulla privacy forniscono ai nostri utenti maggiori dettagli su come gestiamo le loro informazioni. Abbiamo aggiunto ulteriori dettagli ad alcune sezioni della nostra Informativa sulla privacy e abbiamo inserito sezioni nuove. Inoltre, abbiamo semplificato l’impaginazione dell’Informativa sulla privacy per agevolarne la consultazione da parte degli utenti.

Tutti i dati di cui Whatsapp è in possesso possono essere consultati e scaricati presentando una richiesta all’azienda tramite l’app ufficiale per iOS e Android, nel pieno rispetto della privacy:

  • Vai nelle Impostazioni di WhatsApp > Account > Richiedi informazioni sull’account
  • Tocca Richiedi rapporto, la schermata mostrerà Richiesta inviata

Il rapporto verrà inviato agli utenti entro tre giorni dalla richiesta e potrà essere scaricato direttamente dall’app di Whatsapp. Tale rapporto includerà tutte le informazioni che Whatsapp possiede su di voi, con la sola eccezione delle conversazioni che potranno essere esportate tramite l’opzione già presente da tempo nell’app.

whatsapp privacy

Ti potrebbe interessare