Netflix N-Plus in arrivo: cos’è?

Netflix verso il lancio di una nuova sezione “social” e nella quale troverebbero spazio anche contenuti audio: si chiama N-Plus

Parliamo di

Netflix sta lavorando ad una nuova sezione chiamata N-Plus. L’indiscrezione arriva dagli USA ed emerge chiaramente da un sondaggio effettuato dalla stessa società tra i suoi utenti a stelle e strisce. All’interno del questionario, infatti, ci sono alcune domande proprio relative a N-Plus. Di cosa si tratta?

Netflix: cos’è N-Plus?

Secondo Protocol, sarebbe una nuova sezione, ma potrebbe essere proprio una nuova funzionalità. L’obiettivo è quello di dare agli utilizzatori finali un nuovo spazio per “imparare di più sugli spettacoli Netflix e su cose ad essi correlati”. Dalla descrizione sembrerebbe proprio un social network, ma potrebbe trattarsi semplicemente di una nuova offerta di contenuti. N-Plus richiama infatti “Netflix Plus”, qualcosa che va oltre i contenuti già disponibili sulla piattaforma. Una delle ipotesi è la fruizione di podcast, trasmissioni audio che vanno per la maggiore dopo l’esplosione del fenomeno Clubhouse e delle contromosse di altri social network.

Insomma, N-Plus potrebbe essere il social network di Netflix o comunque avere al suo interno una componente social. Dalle domande del sondaggio di cui sopra, emerge chiaramente l’opportunità per gli utenti di creare e condividere playlist con amici, ma non solo, in modo da suggerire agli altri contenuti da non perdere. Considerato che coloro i quali non sono iscritti alla piattaforma possono solo guardare i trailer, questo strumento, connesso alle condivisioni social, potrebbe rappresentare una pubblicità gratuita per Netflix.

Tra i podcast anche le recensioni degli utenti?

E non è finita qui, perché secondo altre indiscrezioni pubblicate da Protocol, gli utenti potrebbero creare playlist con le colonne sonore di film e Serie TV. Un tassello che prevede inevitabilmente accordi con le case discografiche. Tra i podcast, infine, non è da escludere che trovino spazio le recensioni degli utenti (quelle fatte bene) relative a film e serie TV. Una soluzione che consentirebbe al contempo di pubblicizzare i contenuti e al contempo comprendere i gusti dei fruitori finali.

Ti potrebbe interessare