PornHub usa un’IA per rimasterizzare vecchi film erotici

PornHub si affida all’intelligenza artificiale per modernizzare alcuni vecchissimi film erotici in bianco e nero.

PornHub ha scavato nel passato per tirare a lucido alcuni dei più vecchi film erotici. Il progetto, battezzato Remastured, ha sfruttato l’intelligenza artificiale per rimasterizzare e colorare pellicole risalenti anche a 125 anni fa.

PornHub ha così parlato a proposito del progetto:

Remastured è un progetto innovativo che impiega la tecnologia più recente per ripristinare alcuni dei film erotici più antichi e più spinti mai prodotti. Con l’aiuto dell’intelligenza artificiale, puoi colorare anche i filmati più antichi. Tuttavia, quando si tratta delle sottili sfumature di capezzoli, peni e il cespuglio di inizio secolo, gli algoritmi semplicemente mancano dell’esperienza.

Il gigante della pornografia ha sfruttato l’apprendimento automatico e 100mila immagini e video per adulti per insegnare all’IA come colorare i film. Il progetto Remastured di PornHub è anche un modo per capire come siano cambiati costumi e sensibilità del pubblico nel corso del tempo.

Secondo PornHub, sono stati utilizzati diversi algoritmi per ringiovanire i film con “un intervento umano limitato”. Il processo è iniziato riducendo il rumore e aumentando la nitidezza e il contrasto delle immagini. I video sono stati migliorati per essere visti addirittura in 4K a 60 fotogrammi al secondo e l’audio è stato rimasterizzato (o, in alcuni casi, è stata aggiunta una colonna sonora).

I film che PornHub ha restaurato includono The Kiss del 1896, che presentava una rievocazione del bacio tra May Irwin e John C. Rice dalla scena finale del musical teatrale The Widow Jones di John J. McNally. Piccola curiosità: il film, che è un cortometraggio di 18 secondi, fu distribuito da una società di Thomas Edison e venne “denunciato come scioccante e osceno per gli spettatori” all’epoca. C’è inoltre un cortometraggio del 1897 del leggendario regista Georges Méliès intitolato After the Ball.

Via: CNET

Ti potrebbe interessare