HP ha acquisito Poly: affare da 3,3 miliardi di dollari

HP ha acquistato il produttore di prodotti audio e video Poly per rafforzare la sua posizione nel settore delle soluzioni di lavoro ibride.

HP Inc. ha acquisito il produttore di prodotti audio e video Poly in un affare da 3,3 miliardi di dollari. Con questa mossa la multinazionale statunitense di tecnologia dell’informazione con sede a Palo Alto punta a rafforzare la sua posizione nell’ambito delle soluzioni di lavoro ibride. Insieme, HP e Poly forniranno un ecosistema completo di dispositivi, software e servizi digitali per creare esperienze premium per i dipendenti, migliorare la produttività della forza lavoro e fornire ai clienti aziendali visibilità, informazioni dettagliate, sicurezza e gestibilità migliori nei loro ambienti IT ibridi.

HP potenzia il suo settore prodotti per lavoro ibrido

HP dunque cerca di capitalizzare al meglio sul boom della domanda di prodotti elettronici guidata dal lavoro ibrido. L”acquisizione accelera infatti la strategia aziendale di creare un portafoglio più orientato alla crescita, rafforza ulteriormente le sue opportunità nel settore delle soluzioni di lavoro ibride e posiziona l’azienda per una crescita sostenibile a lungo termine e la creazione di valore.

L’incremento di questi due anni dello smart working dovuto alla pandemia da Covid-19  sta creando una domanda sostenuta di tecnologia che consente una collaborazione senza interruzioni tra gli ambienti domestici e d’ufficio. Circa il 75% degli impiegati sta investendo per migliorare la propria configurazione domestica per supportare nuovi modi di lavorare.

Anche gli spazi ufficio tradizionali vengono riconfigurati per supportare il lavoro ibrido e la collaborazione, con particolare attenzione alle soluzioni per sale riunioni. Attualmente ci sono più di 90 milioni di stanze, di cui meno del 10% ha capacità video. Di conseguenza, il segmento delle soluzioni per sale riunioni per ufficio dovrebbe triplicare entro il 2024. “L’ascesa dell’ufficio ibrido crea un’opportunità irripetibile per ridefinire il modo in cui viene svolto il lavoro”, ha affermato Enrique Lores, Presidente e CEO di HP.

“La combinazione di HP e Poly crea così un portafoglio leader di soluzioni di lavoro ibride in mercati ampi e in crescita. La forte tecnologia di Poly, il go-to-market complementare e il team di talento aiuteranno a guidare una crescita redditizia a lungo termine mentre continuiamo a costruire un HP più forte”. Poly, leader nelle soluzioni di videoconferenza, fotocamere, cuffie, voce e software, contribuirà a guidare la crescita e la scalabilità delle aziende di periferiche e soluzioni per la forza lavoro di HP. Le periferiche rappresentano un’opportunità di segmento da 110 miliardi di dollari in crescita del 9% annuo, guidata dalla necessità di esperienze più coinvolgenti.

Ti potrebbe interessare