Addio a Cecil Green, fondatore di Texas Instruments

Muore l'ultimo dei quattro fondatori della compagnia di Dallas. Aveva 102 anni.
Muore l'ultimo dei quattro fondatori della compagnia di Dallas. Aveva 102 anni.

L’ultimo fondatore ancora in vita di Texas Instruments, Cecil Howard Green, è morto sabato alla veneranda età di 102 anni. Lo ha annunciato la stessa Texas Instruments in un comunicato, spiegando che Green è morto di polmonite a La Jolla, in California.

Green aveva gettato le basi della Texas Instruments nel dicembre 1941, quando insieme a Eugene McDermott, J. Erik Jonsson e H. Bates Peacock aveva acquistato la Geophysical Service Inc., compagnia specializzata nella produzione di apparecchiature sonar per i sottomarini. Dieci anni dopo, la GSI era stata ribattezzata Texas Instruments ed aveva iniziato la produzione di apparecchiature elettroniche.

«La guida di Cecil ha aiutato a formare le basi della Texas Instrumens: il rispetto per le persone, l’etica negli affari e la grande fiducia che trasmettiamo alla nostra comunità», ha dichiarato Tom Engibous, presidente e amministratore delegato della compagnia. Nel 2002 la Texas Instruments ha totalizzato entrate per 8 miliardi di dollari.

Cecil Green era nato in Inghilterra. Nel 1991, la regina Elisabetta lo aveva nominato cavaliere onorario dell’Impero.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti