Bang & Olufsen annuncia il nuovo BeoSound 5

Bang & Olufsen hanno ufficialmente annunciato il BeoSound 5, un sistema di gestione per la propria musica digitale.

L’interfaccia principale è il controller, un’interfaccia remota di 2,65 kg, da tavolo o da parete, dominata da uno schermo LCD da 10,4 pollici con risoluzione di 1024×768, gestibile con una ghiera scorrevole in alluminio. Il motore di base è il BeoControl 5, un server da 500GB con possibilità di connessione Internet. L’intero sistema è gestito dal software MOTS, il nuovo sistema di playlist intelligente.

MOTS analizza il ritmo, le battute, la chiave di tonalità e le armonie vocali delle tracce, e crea delle playlist automatiche dei brani, che si evolvono man mano che vengono aggiunti nuovi brani. È impossibile dire l’effetto che fa questa tecnologia senza aver provato il sistema, ma Bang & Olufsen sembra aver richiesto almeno due brevetti su questa tecnologia.

La musica è memorizzata in formato lossless, mentre le connessioni previste sul BeoMaster sono: IR, linea analogica, uscite S/PDIF, DVI-I, DVI-D (per il controller), YPbPr, S-Video, video composito, tre porte USB 2.0 (una è usata dal controller) ed Ethernet. Il sistema operativo previsto è Windows XP Embedded. Il solo controller BeoSound 5 ha, invece, la possibilità di connettersi via USB e HDMI/DVI.

I formati supportati includono WMA, WMA Lossless, MP3, WAV, ASF e AAC, la possibilità di ascoltare in streaming le radio Internet nei formati WMA, MP3, ASX e M3U. Permette inoltre la riproduzione di video in formati MPEG, MPE, MPG, AVI, WMV e VFW<. I 500GB di spazio sul server sono sufficienti per oltre 28.000 canzoni memorizzate con tecnica "senza perdita".

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti