Engineering batte le attese degli analisti

Pubblicati i dati trimestrale di Engineering, società romana che produce e vende software, i quali hanno notevolmente stupito in positivo gli analisti.

Impennata della produzione, balzata a 145 milioni di euro (+43,9%), precisando però che per i mesi di Febbraio e Marzo si registra l’ingresso nel perimetro di consolidamento di Engineering.it (ex Atos Origin Italia).

L’Ebitda sale del 7,3% a 13,4 milioni di euro, ma scende a 8,2 milioni dopo aver scontato oneri di ristrutturazione per 5,2 milioni.

L’EBIT di periodo si attesta a 4,7 milioni di euro, mentre la posizione finanziaria netta al 31 Marzo 2008 è negativa per 19,8 milioni di euro rispetto ai +5,1 di fine anno.

Inoltre Engineering ha formalizzato l’acquisizione di Xaltia s.p.a, mediante il trasferimento alla controllata Engineering.it del 100% delle azioni della società acquisita. L’operazione ha un controvalore complessivo di 15 milioni di euro.

Xaltia opera nel ramo dei servizi a valore aggiunto per telecomunicazioni mobili, broadband, Internet, media e televisioni e opera a stretto contatto con le altre divisioni del gruppo.

Gli analisti ritengono, dopo i recenti ribassi delle azioni del titolo, Engineering un ottimo investimento, fissando target price intorno ai 38 euro, quindi confermando un elevato potenziale della società.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti