Google Mail corregge le gaffe

Sarà capitato a tutti, prima o poi, di scrivere delle parole con qualche errore di battitura. Purtroppo la figura che ne consegue non è proprio bellissima, soprattutto se si tratta di email di lavoro.

In Google avranno pensato che potrebbe essere utile pensarci due volte prima di mandare una email visto che, dopo aver premuto invio, non è più possibile tornare indietro.

Come è successo a Jon Perlow, che ha raccontato nel blog di Gmail di aver inviato una email alla ex chiedendole di tornare insieme. A sua ammissione, è stato un errore grosso come una casa, ma riconosciuto solo il giorno dopo a mente lucida.

Prima dell’invio, Gmail vi chiede di effettuare delle semplici operazioni matematiche, non troppo complicate e che, se si è a mente lucida, si risolvono in un attimo. Solo dopo aver risolto correttamente i quiz proposti, si può confermare l’invio dell’email.

La funzione si attiva automaticamente dalle 22 alle 4 del venerdì e durante i weekend, che sono i momenti in cui si tende a far più “baldoria”. Ovviamente, la funzione è disattivabile dal proprio profilo mail.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti